javascriptNotEnabled
Home / Video /

NLHE: il flop (2)

 

Siamo arrivati alla seconda parte dell'articolo sulle strategie di gioco al flop. Nella prima parte abbiamo parlato dei principi di base e del gioco quando prima del flop abbiamo solamente chiamato ("pre-flop caller"), ora passiamo a trattare il caso in cui abbiamo rilanciato al preflop ("pre-flop raiser").

Il gioco quando si rilancia prima del flop (preflop raiser)

Secondo le regole dello stile di gioco tight-aggressive di norma quando entriamo in una mano lo facciamo con un rilancio, siamo quindi l'aggressore preflop o il "pre-flop raiser".

Se qualcuno chiama il nostro rilancio, arriviamo al flop. Molto spesso al flop, tutti i giocatori seduti prima dell'aggressore preflop fanno check. Spesso quindi ci troviamo a decidere se vogliamo continuare la nostra aggressione oppure no. Talvolta un avversario giocherà una "donk bet", cioè una puntata fuori posizione invece di fare check. Entrambe le situazioni saranno prese in esame in questo articolo.

A differenza di quanto avviene nel gioco come pre-flop caller, ora ci sono più fattori da considerare oltre alla forza della propria mano. Come già detto nella prima parte dell'articolo, ora dobbiamo anche considerare la posizione, la struttura del flop ed il numero di giocatori. Per questo motivo di seguito vi...

 err_notlogged_required_GreyStar
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso