javascriptNotEnabled
Home / Video /

NLHE 6-max: il turn (1)

 

Al flop abbiamo continuato a giocare la nostra mano, quindi siamo arrivati al turn. Anche qui ci troviamo a dover prendere una serie di decisioni differenti. Queste saranno influenzate in modo determinante dalle nostre azioni precedenti e da quelle dei nostri avversari al flop. Pertanto il presente articolo è suddiviso in due parti, che si riferiscono direttamente alle azioni intraprese al flop e alle posizioni. Iniziamo con la prima parte, rivolta al gioco al turn come aggressore pre-flop sedendo in posizione.

Turn play come aggressore pre-flop in posizione

Per iniziare, prendiamo uno degli scenari più semplici e anche più frequenti: dopo che il nostro avversario ci ha fatto check al flop, abbiamo eseguito una continuation bet e siamo stati chiamati. Queste situazioni sono frequenti poiché, in quanto aggressori pre-flop, noi facciamo quasi sempre una continuation bet, indipendentemente dal fatto che abbiamo centrato il flop o che lo abbiamo mancato completamente.

Molti avversari in questo caso attuano la cosiddetta "loose call" al flop con mani da marginali a scarse, anche fuori posizione, poiché essi proprio nei giochi shorthanded credono raramente che abbiamo una mano molto forte. Troppo spesso hanno paura di essere bluffati con semplici...

 err_notlogged_required_GreyStar
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso