javascriptNotEnabled
Home / Video /

NLHE 6-max: il gioco preflop

 

Nel no-limit-Hold'em fullring siamo abituati a giocare molti piatti non rilanciati. In caso di mani speculative chiamiamo spesso solo dopo una serie di altri call, per vedere il flop spendendo il meno possibile, ad esempio con una coppia bassa, nella speranza di completare il nostro set. In alternativa consideriamo suited ace o suited connector su un draw molto buono. 

Nei giochi shorthanded, invece, abbiamo fondamentalmente un numero inferiore di avversari che possono pagare bene.  Inoltre, al flop partecipa mediamente un numero inferiore di giocatori ed i piatti multiway, per lo meno nei limiti più alti, sono delle eccezioni. Il nostro obiettivo, pertanto, è quello di creare un piatto possibilmente prima del flop. Vogliamo fare pressione sui pochi giocatori al tavolo. Vogliamo rilanciare le mani che giochiamo nei giochi shorthanded, sempre prima del flop. Al riguardo, fanno eccezione le situazioni con mani marginali dai blind ed eventualmente uno stack molto esiguo dei nostri avversari.  

Il concetto del rilancio preflop

La regola per il gioco preflop 6-max è la seguente:

  • se vogliamo giocare una mano ed entrare per primi nel piatto, dobbiamo chiederci:  questa mano, nella nostra posizione, è abbastanza buona per un rilancio? Se possiamo rispondere...
 err_notlogged_required_GreyStar
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso