Il field del Mini IPT a Malta si completa col Day 1B che raccoglie adesioni per una volta inferiori alle aspettative con 65 iscritti.

Tra i protagonisti iniziali si fanno vedere Mauro Piacentino e Mario Sfameni allo stesso tavolo e Roberto Nulli al tavolo adiacente quello di Daniele Amatruda.

Tuttavia di questi nomi l'unico che sembra poter ambire al Day 2 è Mauro Piacentino, visto che nel corso del quarto livello cascano sia Amatruda che Nulli e Sfameni nel giro di quindici minuti.

A prendere la vetta momentanea è Feliciana Cannillo che vola oltre quota 50.000 proprio nella mano che col set le consegna un monster pot e la "taglia" su Amatruda.

Thumbnail image for cannillo_miniipt2_malta2.JPG

Feliciana Cannillo al Mini IPT di Malta

Anche Federico Petruzzelli, che si va a posizionare a fianco di Cannillo sembra sfruttare l'onda di positività quando centra una scala contro doppia di Nicola D'Arrigo che lo proietta in vetta, giusto davanti a Cannillo di un'incollatura. Alla fine Petruzzelli chiude a quota 68.500 gettoni.

Thumbnail image for petruzzelli2_miniipt2_malta2.JPG

Federico Petruzzelli, tra i migliori al Mini IPT di Malta

Nella mischia si fa vedere anche Diego Spagna, già finalista nella precedente edizione di novembre, che però dopo aver preso la leadership sciupa chip in qualche azione di troppo e scende prima di riprendersi e chiudere a 69.800 chip.

A mettersi in luce, lentamente ma progressivamente, è Vincenzo Dorsi che nel corso del penultimo livello riesce a prendere la leadership con circa 70.000 gettoni, prima di subire una flessione nel finale che lo fa chiudere a 48.800 chip.

spagna_dorsi_malta2.JPG

Spagna e Dorsi in action al Mini IPT di Malta

Molto bene si gestisce anche Alberto Diaco con un gioco aggressivo e deciso ma mai fuori dai limiti, ovvero senza mai mettere a repentaglio lo stack. Diaco chiude la giornata tra i migliori a quota 60.400.

Thumbnail image for diaco_miniipt2_malta2.JPG

Alberto Diaco, chiude a 60.400

Alla fine della giornata, però, il chipleader è lo spagnolo Rodrigo "Rigou" Garcia Martin che incrementa nel finale con un paio di colpi grossi come quando chiude colore al 4 contro colore al 3 del rivale. Lo spagnolo imbusta da leader del day 1B con 101.200 gettoni sui 26 giocatori rimasti in gara nella giornata.

rigou.JPG

Garcia Martin "Rigou", il chipleader

Per maggiori dettagli potete sfogliare il blog ai seguenti link:


Livello 1 e 2 Day 1B

Livello 3 e 4 Day 1B
Livello 5 e 6 Day 1B
Livello 7 e 8 Day 1B

Chipcount per il Day 2