Ingorgo in testa, ma la spunta, per ora, Pieraccini

Il day 2 del Pokerstars Mini IPT di San Marino chiude i battenti alle ore 03.30 con la leadership temporanea di colui il quale ha praticamente effettuato un colpo di coda proprio all'ultima mano di giornata che gli ha permesso di sorpassare proprio sul filo di lana quel Mihail Gangan che sta dominando il torneo fin dalle prime battute del day 1.

Il punto più emozionante del torneo si è avuto quando è scoppiata la bolla nella tarda serata. L'uomo bolla risponde al nome di Zanasi e la sua mano finale è questa : dopo il fold di tutto il tavolo con Zanasi sul BB, Gangan è costretto a chiamare per provare ad eliminare il romagnolo, visto che il BB è occupato da un giocatore in all in automatico. Mihail Gangan allo show-down si presenta con , Zanasi è dominato e mostra . Il board, non lascia scampo a Zanasi che esce dal torneo al 73esimo posto.

zanasi.jpg

Zanasi la prende con filosofia

Il resto della giornata è frenetico, e la leadership cambia padrone più volte, se la dividono Gangan, Massola, Trippi, Visconti e lo stesso Pieraccini che dice l'ultima parola e imbusta la bellezza di 640.000 gettoni

pieraccini.jpg

Il chipleader Pieraccini


All'ultima mano perdiamo nonno Valenti

Mario Valenti, autore di una prova mostruosa in mezzo a tutta una serie di giovanissimi giocatori online, chiude le sue fatiche in 40esima posizione con in tasca 830 € di premio. Valenti perde contro Visconti un colpo all'80%, quando si presenta allo show down pre flop con contro di Visconti: un al flop spezza i sogni del simpaticissimo 77enne. Complimenti !

valentiout.jpg

Mario Valenti spiega la sua uscita

03.10 Ultime 4 mani per oggi

Il direttore del torneo, tramite il solito sorteggio, ha appena comunicato che si effettueranno le ultime 4 mani per oggi


03.05 Macellari trova Campeggio vuoto

Da cut off arriva un'apertura di 27.000, da bottone Macellari tribetta a 72.000, da BB Leonardo Campeggio chiama tenendosi 100.000 dietro e l'original raiser folda. Flop , Campeggio checka, Macellari pusha per uno stack superiore a quello di Campeggio che chiama e mostra ; Macellari gira . Turn river . Per Campeggio eliminazione e moneta da 830 €


02.51 Ennio Massola elimina Monteleone

Massola elimina Monteleone trovando un set di 4 contro la coppia di 10 del suo oppo. Monteleone esce in 43esima posizione per 830 €.

massola.jpg

Massola a quota 420.000 chip

02.41 Daniele Trippi chiude la serata con un Ramazzotti

Trippi apre da MP a 13.500 con , da BB Ramazzotti pusha per sole 35.000 con . Un sul board non regala speranze a Ramazzotti che esce in 44esima posizione con 830 €. Trippi è il chipleader con 640.000 chips


2.30 Ragone raddoppia su Paolo Visconti

Ragone e Visconti si ritrovano all in preflop rispettivamente con e e il board non lascia scampo a Ragone: . Ragone sale a 310.000, mentre Visconti scende ancora a 400.000


02.18 Ultimo livello partito

E' partita l'ultima ora e un quarto del day 2. Il livello di chiusura prevede un ante di 500, small blind 3.000, big blind 6.000


02.05 Fuori Davide Tonati dal più anziano del torneo

Davide Tonati pusha per circa 75.000 su questo flop con , Mario Valenti, il più anziano giocatore del torneo con la veneranda età di 77 anni, chiama in draw di scala con , trovando un che decreta l'eliminazione di Tonati. Per Davide 760 € di ricompensa

valenti.jpg

Mario Valenti, 77 anni e non sentirli


01.45 Bollettino

Siamo giunti a 10 minuti dalla fine del penultimo livello e il chipleader rimane Gangan con 500.000 chips. Sono 49 i giocatori ancora in corsa per un average pari a 200.000 chips.

01.30 Ecco gli ultimi premiati

52 Luca Del Beato 760 €
53 Marco Amadori 760 €
54 Francesco Muratori 760 €
55 Federico Setti 720 €
56 Antonio Foschini 720 €
57 Antonio Restaino 720 €
58 Domenico Drammis 720 €
59 Mario Giordano 720 €

01.22 Muratori 54esimo per 760 €

Francesco Muratori prima perde il flip del suo torneo con una coppia di donne contro l?asso Kappa di Antonio Pretorino che trova ben due assi sul board; poi, dopo una strenua resistenza a 18.000 chips, prova l'all in disperato con una coppia di 3 ma trova il call di un avversario che gira trovando un sul flop.

muratori.jpg

Muratori inforca gli occhiali

01.10 Setti fuori, Gangan nuovo chipleader

Federico Setti apre da cut off a 12.000, tribettato sul BB da Gangan a 35.000. Con Setti pusha per qualcosa come 165.000 chips e Gangan con chiama. Il board dice e Setti esce 55esimo per 720 €.

setti.jpg

Setti mette la felpa e torna a casa

00.55 Chip race effettuato, parte il 16esimo livello

Completata la sostituzione dei gettoni da 100, si riparte con ante 500, small blind 2500, big blind 5000. E' il penultimo livello per oggi


Ore 00.28 Nuova pausa e chip race

Nuova pausa di 20 minuti tra il 15esimo e il 16esimo livello. Si procede alla sostituzione dei gettoni da 100.


Ore 00.25 I primi premiati eliminati

60 Marco Ancarani 720 €
61 Carmelo Raudino 720 €
62 Renato Leo 720 €
63 Cristian Petrullo 720 €
64 Stefano Foschini 690 €
65 Gabriele Angelozzi 690 €
66 Giacomo Bonamici 690 €
67 Francesco Baldassarri 690 €
68 Stefano Fedriga 690 €
69 Fabrizio Sabbatini 690 €
70 Luca Alunni 690 €
71 Claudio Peretti 690 €
72 Gennaro Niola 690 €


Ore 00.12 Petrullo fuori da Graziano

E' un coin flip a condannare Christian Petrullo che si ritrova ai resti contro il pari stack Valerio Graziano. Per Petrullo , Graziano mostra . Il board è . Un kappa al river decreta l'eliminazione di Petrullo in 63esima posizione per una moneta di 720 €

petrullo.jpg

Petrullo all a cassa

Ore 23.57 Ramazzotti si beve Foschini

Perdiamo Foschini in 64esima posizione quando da MP pusha diretto per circa 50.000 chips trovando Ramazzotti pienissimo coi pini. Foschini ha poche speranze con il suo e il board è formato da sole carte basse.

foschini.JPG

Foschini abbandona la sala


Ore 23.47 Cambiato totalmente il gioco

Impegnati nel raccontare lo scoppio della bolla, nel frattempo sono usciti ben 7 giocatori. Sono 65 i giocatori ancora in gara. Ricordiamo che la giornata si chiude con la fine del 17esimo livello


Ore 23.30 Finiti i miracoli, Zanasi esce 73esimo

Dopo il fold di tutto il tavolo con Zanasi sul BB, Gangan è costretto a chiamare per provare ad eliminare il romagnolo. Mihail Gangan allo show-down si presenta con , Zanasi è dominato e mostra . Il board, . Per Zanasi eliminazione amara.

zanasi.jpg

Lo sportivissimo Zanasi subito dopo l'eliminazione


Ore 23.21 Clamoroso, Zanasi triplica

Zanasi mette le sue ultime 700 chips da UTG chiamato da entrambi i bui, ma Zanasi con trova bottom pair e triplica portandosi a quota 4.200

Ore 23.14 Siamo in bolla e Zanasi ha meno di un buio

Massimiliano Zanasi è il principale indiziato per ricoprire il ruolo di "bubble man". Manca un solo giocatore affinché scoppi la bolla e Zanasi ha sole 700 chips

Ore 23.00 Parte il 15esimo livello

Ante 400, small blind 2.000, big blind 4.000


Ore 22.45 Calma piatta

Il torneo vive una fase di calma piatta quando mancano solo tre giocatori eliminati ai premi. Quasi tutti i giocatori vivono questa fase con l'apprensione di chi ha il traguardo vicino.

Ore 22.39 Bollettino

Meno 3 alla bolla. Sono 75 i players left quando mancano 15 minuti alla fine del livello. Paolo Visconti continua a salire nel count e sfonda la quota delle 400.000 chips.

Ore 22.26 Esce Magrini

Out Marco Magrini. Da MP miniraisa Domenico Drammis a 7.200; small blind si appoggia, ma da BB Magrini pusha diretto per 52.000. Drammis chiama e mostra una coppia di 7. E' un coin flip, Magrini ha infatti e le sue speranze si infrangono su un board nullo. Per Magrini un'amara uscita dopo un ottimo torneo.

magrini.jpg

Magrini la prende con folosofia


Ore 22.12 Eliminato Lazzari

Da bottone apre Davide Sanna a 7.200, da small blind Erico Lazzari pusha per 65.000, da BB Andrea Giacchino repusha a 140.000, Sanna folda. Lazzari gira , mentre Giacchino gira . Il board è bianco e Giacchino sale a 135.000 chips

giacchino.jpg

Andrea Giacchino

Ore 21.57 Raddoppia Monteleone

Tino Monteleone pusha per 24.000 da BB sull'apertura di Aiello da bottone con . Monteleone chiama con e il board non regala aiuti per Aiello che scende a 80.000. Per Monteleone 50.000 chips

monteleone.jpg

Monteleone

Ore 21.50 Riparte il torneo

Parte il 14esimo livello. Ante 300, small blind 1500, big blind 3000

Ore 20.15 Un'ora e un quarto di break

Tutti i giocatori in pausa cena. Si torna in sala tra 75 minuti. Sono 88 i players left


Ore 20.08 Capoluongo su Magrini

Magrini decide di chiamare sulla puntata di Capoluongo al river pari a 20.800 su questo board: . Capoluongo mostra una coppia di Kappa e Magrini folda. Per Capoluongo uno stack di 77.000 chips

contadini.jpg

Contadini

Ore 19.50 Paolo non fa Visconti

Paolo Visconti prende l'ennesimo piattine dopo il poker precedente e sale a 350.000 chips, chipleader insieme a Danilo Contadino, suo pari stack

visconti.jpg

Paolo Visconti e il suo stack straripante


Ore 19.38 Parte la corsa alla bolla

Quando mancano 35 minuti alla fine del livello, sono 92 i giocatori ancora in gara. Mancano esattamente 20 players allo scoppio della bolla che porterà a premio i 72 left.


Ore 19.33 Bollettino

Gangan, Stefano Foschini, Orlandi, Paolo Visconti. Sono questi 4 giocatori i primi a toccare la soglia delle 200.000 chips quando siamo arrivati a metà del 13esimo livello


19.17 Chiriatti gran call su Peretti

Chiriatti fa un gran call al turn su quest board: quando Peretti fuori posizione betta 20.000 su un pot di 18.000. Chiriatti ci pensa una vita e alla fine chiama con una coppia di 10, superiore a quella di 9 di Peretti. Il river non regala uno dei due outs a Peretti e Chiriatti raddoppia le sue chips


Ore 19.02 Nuovo livello

Inizia il livello numero 13. Ante 300, small blind 1200, big blind 2400.

Ore 18.48 Stefano Foschini, inferno e ritorno

Foschini, dopo la sua caduta agli inferi, ha ripreso a macinare gioco e chips e, piatto dopo piatto, torna nell'olimpo dei primi 10. Per lui 145.000 chips. Un salto di quasi 100.000 gettoni in metà livello.

foco.jpg

Foschini tornato in salute

Ore 18.40 Punzi, buoni i Re

Da UTG Vincenzo Ierardi apre con , chiamato da Nico D'Achille in MP. Da bottone Stefano Punzi tribetta a 22.000 e Ierardi pusha per 35.000 totali con . Dopo il fold di D'Achille, Punzi instant calla con una coppia di Kappa e il board gli regala il piatto facendolo salire a quota 85.000. Ierardi è fuori.

punzi.jpg

Nessun auto per Ierardi


Ore 18.31 Brattoli elimina Marco Bigoni

E' un all in preflop a condannare Marco Bigoni all'uscita dal torneo. Con , Bigoni pusha da cut off per 27.000, da bottone Brattoli chiama con . Ecco il board che regala il piatto a Brattoli: . Brattoli sale a 160.000. Bigoni out

brattoli.jpg

Brattoli col suo invidiabile stack e la sua scimmietta portafortuna

Ore 18.23 Visconti, poker di 5 e due player out

Ben 3 all in caratterizzano la mano che vede una doppia eliminazione. L'azione principale si svolge al flop quando Paolo Visconti mostra una coppia di 5, Vittorio Monti una di 8 e Giorgio Fusco AQ. Tutti prendono la loro carta. Ben due "set" per Visconti e Monti e top pair per Fusco. Al turn scende il mono out per Visconti che porta a casa il piatto.

poker.jpg

Set, over set, quads....

Ore 18.14 Aiello raddoppia su Monteleone

Aiello e Monteleone se le tirano tutte su questo board: mostrando rispettivamente e . Il river non aiuta Monteleone che scende a quota 30.000. Aiello sale a quota 33.000

Ore 18.02 Macellari elimina Giannidonato

Su questo board , Giannidonato pusha sulla puntata di Macellari. L'all in è pari a 22.000 e Macellari chiama. Show down, Giannidonato mostra , mentre Macellari gira . River e Macellari sale a quota 54000

macellari.jpg

Macellari sale sopra le 50.000

Ore 17.53 Nuovo livello. E' il 12esimo

Parte il 12esimo livello, ante 200, small blind 1000, big blind 2000

Ore 17.36 E' appena finito il livello numero 11

Livello numero 11 terminato. Per i 150 giocatori rimasti sono 15 i minuti di break


Ore 17.25 Perillo elimina il primo dei Foschini, Marco

Dei 3 Foschini presenti al torneo ne perdiamo 1, Marco. Da UTG+1 Perillo limpa con , foldano tutti fino al BB occupato da Foschini che rilancia a 5.200 con , Perillo chiama. Flop . Foschini esce 12.000, Perillo lo mette ai resti e Foschini chiama. Turn , river . Foschini non la prende benissimo, ma poi saluta il tavolo e si allontana.

Perillo.jpg

100.000 gettoni per Perillo

Ore 17.14 Stefano Foschini dimezzato

Prima perde un colpo che al 20, poi, nella mano successiva, si ritrova ai resti con un avversario e simula il tilt rilanciando con pesantezza e l'avversario pusha con , Foschini stavolta ha la mano . Flop e Foschini comincia a vedere nero, ma si placa subito il suo nervosismo quando scende un al turn. Il river è però ancora beffardo... e Foschini scende sotto le 50.000 chips


Ore 16.58 Per Njegovan Grassi regali

Da UTG apre De Carlo 3.600, chiama da MP Samuele Grassi con , da bottone Denis Njegovan manda all in per 39.800. De Carlo folda, ma Grassi, al grido di let's gamble", chiama. Njegovan parte avanti con e il board non cambia la gerarchia delle mani. Per Njegovan 85.000 chips.

njegovan.jpg

Nessun auto per Grassi

Ore 16.42 Per Angeloni il river è ghiacciato

Gianluca Angeloni apre da MP 3.200, da MP+1 Domenico Sirico tribetta 6.500 e Angeloni chiama. Flop , Angeloni checka, Sirico ne mette 7.000 e Angeloni si limita al call. Turn ancora check-call per Angeloni, stavolta a 11.800. River , check check. Angeloni mostra una coppia di 10 neri, ma Sirico lo beffa con

angeloni e sirico.jpg

Angeloni e Sirico


Ore 16.31 Peretti elimina Cudia

Peretti e Cudia vanno all in rispettivamente con e con Peretti cha si presenta forte del suo stack superiore. Il board regala subito un a Peretti che sale a quota 55.000 chips. Fabio Cudia saluta e se ne va

Ore 16.20 Nuovo livello

Level up. E in partenza il numero 11. Ante 200, small blind 800, big blind 1600


Ore 16.09 Pieraccini fa la voce grossa

Fabbri apre da btn 2.700, da small blind Pieraccini tribetta pesante a 7000. Il BB folda e la palla torna a Fabbri che pusha per ulteriori 32.500 chips. Pieraccini ci pensa su ma alla fine chiama con e si rivela un'ottima giocata, Fabbri mostra . Il board non sovverte la situazione e Fabbri è out.

pieraccini.jpg

Pieraccini


Ore 16.00 Bollettino

Il primo livello sta per volgere al termine. Sono usciti 25 giocatori, 169 left. Foschini e Chieregato tengono la testa della classifica


Ore 15.51 Renato Leo, gran call su Solidoro

Arriviamo a board completo su un piatto di 24.000. Danilo Solidoro ha già puntato fuori posizione 13.000 e la palla passa a Leo su questo board: . Leo ci pensa una vita ma alla fine mette con ed è una gran chiamata perché Solidoro gira . Solidoro scende a 55.000, Leo sale alla grande a 75.000

Leo.jpg

Leo a 75.000 chips


Ore 15.40 Panagiotis fa il Corsaro

Corsaro apre da MP a 2.800, da bottone arriva l'all in di Panagiotis per 21.000 con , Corsaro ci pensa su un po' ma alla fine mette da dominato con . Il board è liscio e Panagiotis sale a 40.000 chips. Per Corsaro il baratro a 9.000.

Panagiotis.jpg

Il board che condanna Corsaro

Ore 15.32 Start e livello

Il day 2 parte con small blind 600, big blind 1200, ante 100. Dopo 15 minuti di gioco sono 12 i player out

Bottone posto 2. Dealers, shuffle up and deal

Il Mini IPT riparte. Si giocheranno 8 livelli da un'ora e un quarto ciascuno, oppure la giornata terminerà al raggiungimento dei 24 giocatori.


Buongiorno, Italia del poker

E' in rampa di lancio il day 2 del Pokerstars.it Mini IPT di San Marino. I 186 players left stanno per affrontare le loro fatiche che, qualora risultassero fruttuose, porteranno alla conquista della "bandierina" sammarinese. Start fissato per le 15.00 in punto. Seguite il nostro blog in diretta dalla terra del Monte Titano, ci sarà da divertirsi. In bocca al lupo a tutti i players.

sunny start.jpg

Sunny Fattahi e Andrea Ferrari, ultimi preparativi