javascriptNotEnabled
Home / Video /

Migliorare il proprio gioco (quando essere nitty non basta più) (pt 2)


http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg

Nella prima parte dell'articolo vi avevamo chiesto: come uscire da quella "nittaggine" che colpisce la maggior parte dei giocatori di low stakes?
Di sicuro, il miglior modo è crearsi una tabella di mani di partenza. L'abbiamo usata tutti, quando abbiamo imparato a giocare. Ma adesso dobbiamo passare ad un livello superiore. In quella tabella che avevamo, dovremo andare ad aggiungere un range di bluff. Quali mani aggiungere? Questa decisione spetta a chi gioca, ad ognuno di noi. Diversi giocatori hanno diverse opinioni. Qualche mano è migliore di qualche altra, ma la cosa importante è che aggiungiamo qualche bluff.
Quello della tabella è un sistema che serve per più di un motivo: innanzitutto ci porta a pianificare le nostre giocate, ed inoltre ci evita di allargare troppo questo nostro range (cosa che è molto probabile che succeda, quando ci accorgeremo di quanta EV possano portarci i bluff).
La parte migliore dei bluff è che inizieremo a ricevere azione quando giochiamo le nostre monster! Ed è incredibile quanto ciò accada velocemente. Alcuni tra i giocatori più nitty non avranno paura di giocarsi contro di noi l'intero stack, con mani come TT o AJ.
Non dobbiamo essere giocatori che hanno un range perfettamente bilanciato, ma non possiamo aspettarci di vincere se diventiamo giocatori passivi. Così come non possiamo aspettarci di vincere se per giocare aspettiamo sempre un set. Con l'attuale livello di gioco, dobbiamo sentirci a nostro agio nel bluffare. E non come qualcosa da fare una volta ogni tanto, ma da utilizzare come una mossa di routine.
 
 
3. Foldare troppo

E' un dato evidente, i giocatori dei micro foldano troppo. Probabilmente, il foldalle 3bet è una mossa molto spesso corretta, in quanto a questi livelli non verremo 3bettati frequentemente. Quindi, le situazioni dove l'overfoldare è (quasi) sempre sbagliato sono tre: 1) quando siamo sui blind e subiamo uno steal; 2) quando subiamo una 3bet ad un nostro steal; 3) quando ci troviamo contro una c-bet. Sappiamo tutti che queste sono le bet più loose contro cui giochiamo.
Se noi apriamo da BTN a 3BB, e subiamo un resteal a 10BB dal BB, che è un giocatore che non disdegna i resteal, quale percentuale di range difenderemo della nostra apertura? Matematicamente, se vogliamo evitare che un avversario guadagni su di noi con i suoi resteal, dovremmo difendere circa il 35/40% del nostro range d'apertura. La maggior parte dei giocatori difende un range molto più stretto.
Adesso, supponiamo di essere HU al flop. L'avversario c-betta 2/3 di piatto. Quanto spesso dovremo difenderci da questa c-bet? Se non chiamiamo il 60% delle c-bet, il nostro avversario vincerà dei soldi con i suoi bluff.
Rispetto alle prime due, quella del call alla c-bet non è proprio una leak, in quanto i range di bet degli avversari sono spesso relativamente tight. Tuttavia, non difendere completamente è di sicuro una leak. Se apriamo AQ da UTG, e veniamo 3bettati da MP1, va bene foldare la nostra mano, ma questa è una situazione differente rispetto alle tre elencate sopra.
Ci sono persone che ci dicono di non preoccuparci della difesa dei blind, l'importante è che li rubiamo a nostra volta. In parte è vero, ma è anche vero che se riuscissimo a fare entrambe le cose, riusciremmo a portare molti più soldi nella nostra cassa.

Non sono cose semplicissime da imparare ed applicare, ma non sono nemmeno così difficili come si possa credere, una volta che si inizia. Ed i risultati saranno ottimi: una volta che riusciremo a leggere le mani, bilanciare i range e difenderci, saremo avanti anni luce rispetto ai nostri avversari de micro/low stakes!
  
Tratto dal forum twoplustwo
  
Tradotto da Marcellus88
 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso