Oltre 1.500.000 mani giocate da inizio gennaio, quasi tutte al cash game NL50, fra tavoli ZOOM e non: "L'obbiettivo è diventare Supernova Elite entro settembre". Il protagonista di questa impresa è il vincitore dello SCOOP Main Event 2010: Lorenzo "Batta85" Battaglia.

"Ho conosciuto online delle persone di Roma fra cui Tommaso "ill_Ownz_U" Briotti, Cristiano "crisbus81" Guerra e Alex "AlexeiR" Riccardelli, loro mi hanno indirizzato agli MTT...", così comincia la storia di Lorenzo, originario di Biella, che allora giocava più per divertimento che per professione, ma ancora ricorda bene le emozioni di quell'evento #15 high dello SCOOP 2010, riassunto così: "Avrei urlato, da paura!".

 

batta85mescoop2013.png

 

"Uno dopo l'altro vedevo i miei avversari uscire dal torneo, e lentamente iniziavo a rendermi conto che la vittoria poteva davvero arrivare". In testa al chipcount c'è il nick "Batta85", sotto ci sono altri 29 giocatori, ma alla fine è proprio lui a portarsi a casa i 90.000€ del primo premio.

E poi? Come ci si sente a vincere un evento del genere? "Il ricordo era ancora immutato a mesi di distanza, mi sentivo forte", ma a quel punto Lorenzo ha la lucidità di fermarsi: "Quei soldi sono in banca, non li ho rimessi tutti in gioco al tavolo: so di non essere abbastanza bravo per competere a certi livelli, e ho un grande rispetto per i soldi". Poi un periodo di pausa per problemi personali, giusto qualche partita qua e là, e quando arriva il cash game si torna in campo, fino al challenge personale che sta affrontando in questi mesi.

La domanda sorge spontanea: con un bankroll del genere, perché giocare 10 ore al giorno al NL50 per diventare Supernova Elite?

"Questo è un gioco dove si può vincere tantissimo anche giocando poche ore al giorno, ma a me piace interpretare la figura del professional poker player come persona che svolge un lavoro come un altro, per gran parte della giornata... Essere Supernova Elite significa applicarsi al poker a tempo pieno".

A Torino conosce "jacomonte87" e "Jokers_89", entrambi sono stati Supernova Elite, e forse è proprio lì che Lorenzo decide la sua strada: niente più tornei per il momento, eccezion fatta per i domenicali e qualche evento importante. Ora spazio al cash game, che occupa gran parte del tempo: "Gioco fino a 11 ore al giorno, perdo tantissimi spot che con meno tavoli riuscirei a seguire molto meglio, non prendo note, uso solo Hold'em Manager, non faccio review perchè non ho il tempo... clicko e basta!"

 

batta85handsoverall.jpg

 

Già, perché tanti tavoli abbassano il focus, ed è quasi inevitabile giocare non al meglio delle proprie possibilità, ma anche se dovesse perdere qualche migliaio di euro nel breve termine, a Lorenzo non importa: "I guadagni sono ottimi: diventare Supernova Elite vuol dire incassare almeno 65.000€", ed essendo più che rollato per il NL50, non sarà un problema la varianza. Anzi, già ci ha fatto il callo: "La sessione migliore mi ha fruttato 1.400€, quella peggiore mi è costata 1.700€". Cifre decisamente grandi se pensiamo che si tratta di 50€ ogni stack, ma d'altronde, per reggere il ritmo, "Sto giocando circa 20.000 mani al giorno, il target quotidiano è di 5.000VPP".

 

batta85vppmarzo13.jpg

 

Di fare level up per ora non se ne parla: "Non mi sento ancora in grado di giocare il 100 e il 200, sia a livello di mindset che di skill, e non ho voglia di subire grossi swing". Grande esempio di disciplina, quindi per ora quindi bastano i 24 tavoli aperti sin dal mattino, e il prossimo passo è un mental coach: "Vorrei migliorarmi sul mindset, magari un giorno riuscirà a giocare senza guardare più la cassa, perché la cifra del bankroll, bene o male, influenza la mia giornata, e a me non deve interessare: anche se alla fine di questa maratona avessi perso 20.000€, avrei comunque guadagnato tanto grazie allo status che avrò raggiunto".

 

lorenzobatta85battaglia.jpg
Lorenzo "Batta85" Battaglia in postazione da grinding

Ce la farà "Batta85" a diventare Supernova Elite giocando al NL50? Lo sapremo fra qualche mese, intanto possiamo dire che è nato un nuovo giocatore: "Quando ho vinto il ME dello SCOOP ero un dilettante, prima studiavo, a Febbraio mi sono finalmente laureato in giurisprudenza, e da quest'anno sto giocando in maniera professionistica", infatti, conclude, "Non ho giocato moltissimo a poker nella mia vita: ho visto più mani in questi 3 mesi che negli ultimi 5 anni!".

Conosci il VIP Club? PokerStars.it ricompensa i suoi giocatori con promozioni, bonus e tornei esclusivi... diventa un VIP anche tu, è facile!