Abbiamo intervistato Giulio Astarita, Poker Room Manager di PokerStars.it, ponendogli alcune brevi domande sulle novità che ruotano intorno a Zoom Poker.


Ciao Giulio e grazie per averci dedicato il tuo tempo.

Puoi raccontarci in esclusiva per PokerStarsBlog.it quali sono le novità che caratterizzano le nuove funzioni dello "Zoom" ?

Nei tavoli cash normali ci si può sedere solo una volta, ma si possono aprire anche 2, 3... 10 tavoli dello stesso livello. Allo Zoom non è possibile: tutti i giocatori sono messi all'interno di questo enorme "gruppo" e poi il software ne prende 6 alla volta (i primi 6 a liberarsi) e crea un tavolo che durerà solo una mano. Quindi aprire più tavoli voleva dire in pratica aprire più di un gruppo, una soluzione non ottimale che avevamo adottato fino ad ieri.
Da oggi, lo stesso giocatore potrà entrare nello stesso gruppo fino a 4 volte. Il software considererà ogni singola entrata come autonoma, ma ovviamente impedirà che lo stesso giocatore possa sedersi due volte al medesimo tavolo!
In questo modo i gruppi diventeranno più grandi e sarà possibile giocare ancora più rapidamente. Non a caso abbiamo anche introdotto un tavolo Holdem 0.5-1 ed uno di Omaha PL 0.05-0.10, perchè dato che ogni giocatore entra più volte si crea action. E ne beneficiano tutti.

 

 
zoom-lobby.jpg

 

Che tipo di riscontro ha avuto verso gli utenti di PokerStars.it, un sistema rivoluzionario come lo Zoom nei primi mesi di lancio?

Posso dire che ha incuriosito molto, anche giocatori avvezzi a partite molto alte si sono fatti "un giro" allo Zoom. Perché è simpatico e magari è buono per staccare.
E' sicuramente piaciuto moltissimo, alle volte anche in piena notte i tavoli zoom erano attivi. Ora con il multi-istanza siamo sicuri che per qualche giocatore lo Zoom diventerà il gioco numero 1.

Alla luce delle novità che ci hai appena descritto, possiamo dire che "Zoom" sia adesso completo per il mercato italiano, oppure state lavorando per offrire ancora qualcosa in più ai giocatori di PokerStars.it?

PokerStars, per fortuna, non si ferma mai. Abbiamo tantissime novità in arrivo, una delle quali saranno proprio i tornei in forma Zoom (cioè cambiando tavolo ad ogni mano), un pò diversi e forse meno tecnici per i puristi ma sicuramente molto divertenti! Dobbiamo aspettare che vengano certificati dati i rigidi (ma giusti) protocolli legali che ogni room autorizzata deve seguire.

Che tipo di sforzi ci vogliono per congegnare un sistema come "Zoom" ? Per inciso, quale è stato, se c'è stato, il problema che vi ha preoccupato maggiormente durante il primo periodo di utilizzo da parte dei giocatori di "Zoom" ?

Lo Zoom, almeno per me, è una mix tra un gioco ed il poker. Il poker è sempre lo stesso ma tutta la strategia è da rifare rispetto ai normali tavoli cash. La paura principale era la poca abitudine ad un gioco tanto particolare in un mercato che ha visto il cash game solo poco più di un anno fa, ma posso già parlare di estremo successo: tra le varie room "nazionali" siamo assolutamente quella in cui lo Zoom è andato meglio.

 

zoom-table-fast-fold-button.jpg

 

Quali sono invece i punti forti di un sistema di questo tipo? Quali sono i motivi per i quali lo consiglieresti ai giocatori di PokerStars.it?

Lo Zoom si adatta molto bene a diversi tipi di giocatori. Ci sono quelli che magari hanno quei 20 minuti di tempo e non sanno cosa fare (anche magari, che so, in coda alle poste). Ci sono i grinder che vogliono fare 1 milione di mani al mese. Ci sono quelli che vogliono diventare Supernova e sfruttare al massimo il nostro VIP system (facendo tante mani alla fine i VPP salgono!).
E poi ci sono quelli, la maggioranza, che vogliono semplicemente divertirsi e variare un pò rispetto al normale cash o torneo, e secondo me hanno trovato quello che cercavano!