javascriptNotEnabled
Home / Promozioni /

Le varianti con limite del Texas Hold'em

Il poker offre una vasta gamma di possibilità. Lo stesso Texas Hold'em ha diverse varianti di gioco, si può scegliere fra le varianti fixed-limit, pot-limit e no-limit, ed anche se giocare nei cash games o nei tornei.

Queste possibilità si differenziano tutte fra loro e richiedono strategie differenti. Indipendentemente dalla variante (NL, PL o FL) le regole sono pressoché identiche, a variare sono unicamente i tetti degli importi che possono essere puntati. 

Fixed-limit Hold'em (FL)

Il Texas Hold'em prevede quattro giri di puntate: uno dopo la distribuzione delle carte coperte, uno dopo il flop, uno dopo il turn e infine l'ultimo dopo il river. Nella variante fixed-limit Texas Hold'em le somme che si possono puntare nei singoli giri di scommesse sono prestabilite, e quindi "fisse".

Nei primi due giri di puntate (prima del flop ed al flop) la puntata è la cosiddetta small bet (il limite inferiore) ed anche qualsiasi rilancio ha il medesimo importo. Negli ultmi due giri (al turn ed al river) si può puntare solamente una big bet (limite superiore) oppure rilanciare di una big bet. Il valore delle puntate si può dedurre dalla denominazione del tavolo, ad esempio un tavolo "fixed-limit €1-€2" sta a significare che il limite inferiore (quindi la small bet) ammonta a €1 mentre quello superiore (big bet) a €2.

I bui dipendono dalla small bet. Il grande buio equivale alla small bet. Il piccolo buio equivale di norma alla metà del grande buio. Nell'esempio qui citato, il grande buio è € 1, ed il piccolo buio €0,50. In ogni giro di puntate ci possono essere al massimo tre rilanci, dopodiché viene raggiunto il cosiddetto "cap", vale a dire non è più possibile rilanciare.

 

                                                                                      tavolo fixed-limit-10/20 (PokerStars.it)
 

Ogni giocatore deve avere un minimo di chips prima di giocare la sua prima mano, solitamente corrispondente a dieci volte il valore del grande buio. Nel tavolo FL-€1/€2, questo significa che un giocatore deve sedersi al tavolo con almeno €10, un tetto massimo non è previsto. Sulla base delle strutture di puntata stabilite nel fixed-limit, il valore di dodici big bet (in questo caso quindi €24) è stato determinato come il minimo che un giocatore dovrebbe avere al tavolo per ottenere la vincita massima con una buona mano, vale a dire per non perdere l'oppurtunità, a causa di mancanza di chips, di ottenere il massimo profitto dalle mani vincenti.

No-limit Hold'em (NL)

La variante no-limit Texas Hold'em si distingue soprattutto per il fatto che un giocatore può puntare in qualsiasi momento tutte le proprie chips, non importa se preflop, dopo il flop, al turn od al river, il che rende il gioco estremamente vario e dinamico. Per questo motivo questa variante viene definita anche "the cadillac of Poker".

Come in tutte le varianti del poker, esistono però i limiti di puntata minima. Ad esempio si deve puntare un importo almeno pari al grande buio e rilanciare di un importo minimo pari al doppio di quanto puntato dal giocatore precedente. Se quindi un giocatore punta €24 al turn, un giocatore che desidera rilanciare deve puntare almeno €48. Per comprendere a quanto ammonta il grande buio bisogna fare riferimento alla denominazione del tavolo. Un tavolo no-limit-€1/€2 non dice nulla sull'ammontare delle possibile puntate, ma fornisce informazioni sul valore dei bui. Il numero più piccolo indica il piccolo buio, il più grande indica il grande buio. Tutti i partecipanti possono prendere parte al gioco con un capitale iniziale minimo pari a 20 volte il grande buio. In un tavolo €1/€2-no-limit si devono quindi portare al tavolo almeno €40 per poter partecipare.

Contrariamente alla variante fixed-limit, il cambio delle chips prevede limitazioni anche per quanto riguarda la somma massima che si può portare al tavolo; di regola è possibile cambiare complessivamente 100 grandi bui (nel nostro esempio €200). In alcuni casi eccezionali esistono tuttavia variazioni parziali, ad esempio sul limit €0.02/€0.05 si stabilisce come limite massimo di puntata 200 grandi bui complessivi. A differenza delle sale da poker on line, nei casinò tedeschi questo limite è spesso assente. 

Pot-limit Hold'em (PL)

La terza variante è il pot-limit Texas Hold'em che contiene elementi sia della sfera fixed-limit- che della sfera no-limit. I valori limite, cioè la quantità  massima e minima di chips (stack) che si possono portare al tavolo, sono identici a quelli della variante no-limit. Ci sono aspetti comuni anche per quanto riguarda le possibilità di puntata – ogni giocatore può puntare, rispettando l'importo minimo (solitamente un grande buio) una somma a piacere, fino ad un massimo pari all'ammontare del piatto effettivo. È quindi possibile in qualsiasi momento puntare una cifra a scelta, che non deve però superare il valore del piatto. Se il piatto in una partita €1/€2-pot-limit è già di € 40, un giocatore può quindi puntare una cifra compresa fra un minimo di € 2 (= un big blind) ed un massimo di € 40 (valore del piatto).

Sit & Go (SNG) e altri tornei

I Sit & Go sono tornei in cui il numero di partecipanti è variabile; si va da quelli piccoli con due soli giocatori fino ai grandi tornei con centinaia e centinaia di giocatori (MTT, Multi Table Tournament, vedi sotto). I Sit & Go sono organizzati 24 ore su 24 ed il singolo torneo prende il via una volta raggiunto il numero di giocatori prestabilito. Vi sono poi tornei programmati che hanno un'ora di inizio prestabilita, indipendentemente dal numero dei giocatori iscritti.

Tornei single-table (STT)

Tornei piccoli, formati ad esempio da solo nove giocatori, sono definiti single table tournaments (STT) e si svolgono per lo più nella forma Sit-&-Go. Questi "tornei a tavolo singolo" vengono proposti in tutte le varianti. Per partecipare a questi tornei ogni giocatore paga una quota d'iscrizione predeterminata e riceve in cambio una quantità di chips prestabilita ed uguale per ognuno. Se si partecipa ad esempio a un SNG €8,80+€1,20 (dove €8,80 costituiscono il buy-in e vanno a finire nel montepremi mentre €1,20 indicano il rake, vale a dire la percentuale che il casinò o sala da poker trattiene per sé) all'inizio si ricevono 1.500 chips iniziali e si possono vincere €39,60 (50 % del montepremi) per il primo posto, €23,76 (30 %) per il secondo e €15,84 (20 %) per il terzo posto. La struttura del montepremi è solitamente uguale in tutti i tornei single-table. Su PokerStars i bui aumentano normalmente ogni dieci minuti.

Tornei multi-tavolo (MTT)

Vengono definiti tornei MTT i tornei con più di un tavolo in cui il numero di giocatori è molto variabile. Nei grandi tornei che si tengono online a cadenza settimanale su PokerStars, s'incontrano ad esempio regolarmente diverse migliaia di giocatori, mentre più volte al giorno si giocano ad esempio tornei con "appena" 18 giocatori. L'insieme delle chips iniziali varia di torneo in torneo e spesso dipende dall'ammontare del buy-in. I MTT sono proposti praticamente in ogni momento, sia come Sit & Go che come tornei con orario d'inizio prefissato. A seconda del numero di giocatori varia anche la struttura del montepremi, più è alto il numero di partecipanti, più alto sarà il numero di giocatori fra i quali sarà suddiviso il montepremi. Sotto potete trovare una tabella relativa alle diverse strutture di montepremi (entrants=partecipanti). I bui aumentano in modo diverso di torneo in torneo, nella maggior parte dei casi ogni 15 minuti, ma su PokerStars si possono trovare anche tornei con un aumento dei blind ogni cinque o 30 minuti.

 
mttpayoutmod
 

Turbo-SNG e tornei

Hanno uno status particolare i tornei SNG nella variante turbo. In effetti esiste solamente una differenza rispetto ai normali tornei, ma si tratta di una differenza decisiva – la durata dei livelli dei blinds è notevolmente ridotta. In un SNG turbo i bui aumentano ogni cinque minuti invece dei convenzionali dieci o quindici minuti. 

La scelta del gioco

In generale tutte le varianti del Texas Hold'em si devono giocare con l'obiettivo di vincere, per questo motivo al momento di scegliere si dovrebbe tenere in considerazione qual è la variante in cui ci si diverte di più o quella per cui si è più portati.

Pur trattandosi di una scelta soggettiva, i seguenti punti andrebbero sempre tenuti a mente:

  • Il FL è la variante dell'Hold'em migliore per i principianti, dato che le eventuali perdite (ma anche le vincite) sono limitate.

  • Il NL è, a causa della sua varietà delle puntate, molto complessa per i principianti che potrebbero essere rapidamente sopraffatti da avversari più preparati. 

  • Per la versione PL ci sono generalmente pochi tavoli a disposizione, ed è quindi più difficile trovare la variante adeguata.

  • Ai grandi tornei che offrono la possibilità di vincere dei montepremi alti, un principiante riesce raramente a raggiungere i primi posti, dato che ogni errore sarà  spesso punito con l'eliminazione.

PokerStars.it offre naturalmente tutte le varianti di gioco.

Texas Hold'em-Mani di partenza e gioco di posizione

Scopri l'importanza fondamentale di effettuare una buona selezione delle mani di partenza e della posizione nel ...

Vai alla prossima lezione
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso