javascriptNotEnabled
Home / Video /

Le due domande più comuni che si pongono i giocatori dei microlimiti (parte 1)

Ci sono due domande che molto spesso vengono fatte da chi si sta avvicinando al gioco. Attorno a queste due domande si accendono molti dibattiti, e molte persone supportano l'una o l'altra scelta. Dopo averci pensato molto, personalmente sono arrivato ad una risposta per entrambe le domande. Ecco cosa penso.
 
Domanda 1: è meglio giocare LAG o TAG?
Risposta: NO.
Domanda 2: è meglio giocare 6-max o fullring?
Risposta: NO.
 
Quando siete entrati per la prima volta in un forum, avrete sicuramente notato che ci sono tre sottosezioni che riguardano la parte tecnica del cash game: una per i giocatori dei microlimiti, una per chi gioca i mid stakes, ed una per chi gioca gli high stakes. La maggior parte di chi frequenta e posta nella sezione dei microlimiti lo fa perché ritiene di essere in una fase dove ha ancora bisogno di apprendere. Ovviamente ci saranno alcuni giocatori che avranno già delle solide basi, ma di sicuro nessuno di questi può ancora definirsi un campione del gioco. Anche i migliori giocatori posteranno la loro mano, se pensano di averla giocata in maniera non ottimale. Allora, cosa è che rende unico un giocatore che posta nella sezione dei microlimiti, rispetto a chi posta nelle sezioni mid stakes o high stakes? Il fatto di essere consapevole di avere ancora tanto da imparare, anche a livello basilare.
 
Ecco il segreto più grande (nonché quello tenuto peggio) del poker: si impara giocando e studiando!

 
Ecco perché non dovreste avere uno stile di gioco LAG o TAG; dovreste utilizzarli entrambi. Quando giocate TAG, state lavorando su un particolare set di abilità:
1. La pazienza (estremamente importante per un giocatore di poker)
2. La value bet (riconoscere le situazioni nelle quali siamo in vantaggio, ed imparare ad estrarre il massimo valore)
3. Aggressione selettiva (imparare a capire quando possiamo aggredire e quando è meglio lasciare)
4. Vantaggi della posizione (anche un giocatore TAG è molto più loose da LP che da UTG)
5. Sfruttamento del nuts (tutti i giocatori sono bravi a farsi pagare con il nuts quando l'avversario ha second nuts; la cosa difficile è riuscire come estrarre il massimo valore nella maggior parte delle situazioni, altrimenti il giocatore TAG perderà molto valore)
6. "Large-ball" (al contrario dello small ball, un giocatore TAG giocherà molti meno piatti, per questo è importante giocare piatti mediamente più grandi)
7. Creare battaglie (quando un giocatore TAG arriva allo showdown, solitamente vuole che il piatto sia grande, altrimenti a risentirne sarà la sua winrate)
8. Usare la propria immagine (indurre l'avversario a foldare quando abbiamo una mano debole, grazie all'immagine che ci siamo creati al tavolo).
 
Nella prossima parte dell'articolo vedremo quali sono le abilità che acquisiamo quando utilizziamo uno stile di gioco LAG.
 
Tratto dal forum twoplustwo
Tradotto da Marcellus88
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso