javascriptNotEnabled
Home / Video /

Le ''Deuces'' nella cabina (di Vanessa Rousso)

Negli ultimi anni ho preso lezioni di musica online. Ho studiato music desing, teoria della musica e composizione, produzione digitale, testi e composizione. A questo punto, mi considero una musicista a 360°. So comporre canzoni, utilizzare tutta la strumentazione, mettere tutto insieme in una traccia finita e campionarla elettronicamente.
Tutte queste skill rendono il mio essere musicista molto più rilevante rispetto a quanto non facesse il mio passato di violinista. Infatti, nonostante ci siano ancora parti di violino nella musica popolare, non è sicuramente una grande fetta dell'odierna cultura musicale.
Sono arrivata al punto di avere 200 mie canzoni, senza la possibilità di "portarle fuori". Ho pensato che forse, mixare la mia musica con quella popolare è il modo di farla ascoltare alla gente. Ad oggi ho investito moltissimo tempo nella produzione musicale, ed è un peccato farla ascoltare solo ai miei amici più stretti ed ai miei parenti.

8G2A7473_PCA2013_Vanessa_Rousso_Neil Stoddart.jpg

Per questo ho iniziato a fare la DJ. All'inizio, circa 2 anni fa, mi procuravo qualche lavoretto in giro, ma era abbastanza sporadico. Le cose sono iniziate a cambiare grazie alla mia parrucchiera. Ero seduta a tagliarmi i capelli, e le ho fatto ascoltare una delle mie nuove canzoni. E mi ha detto: "Dovresti conoscere Lisa. Fa la DJ qui a Las Vegas".
E' così che ho incontrato Lisa Pittman. Fa la DJ al nightclub Marquee, ed ha suonato per 13 anni in tutto il mondo. E' grandiosa, e le nostre personalità sono molto simili. Siamo entrambe molto energetiche e ci poniamo sempre dei grandi obiettivi. Ci siamo trovate così bene sin da subito che abbiamo deciso di iniziare il progetto di un duo di DJ donne, chiamato "Deuces". Abbiamo già pronti 6 o 7 concerti per l'inizio del 2013.
Non voglio mentirvi: prima delle serate sono sempre molto nervosa. E' come giocare a poker. Mi siedo ed inizia a venirmi qualche attacco di panico, prima di iniziare. Guardo quanto sono grandi gli speakers, e penso che ogni minimo errore verrà amplificato. E' pauroso! Ma una volta che sono li, faccio una preghiera, mi prendo di coraggio ed inizio. La mia personalità prende il sopravvento. Inoltre, avere Lisa al mio fianco mi aiuta tantissimo.

PARTY, PCA 2013,1069.JPG

Avremo successo? Non lo so. Ma io sono il tipo di ragazza che adora puntare in alto. Non ho paura di pormi grandi obiettivi. Se non avessi avuto questa qualità, probabilmente sarei rimasta a studiare legge e non sarei mai diventata una giocatrice di poker professionista.
Le persone mi chiedono spesso quali sono gli ingredienti del successo, iniziato quando ero ancora giovanissima. Io rispondo sempre che sono la mancanza di paura ed il porsi grandi obiettivi. Non mi spaventa il fallimento. L'unico modo per fare grandi cose è porsi grandi obiettivi.

Tradotto da Marcellus88

Fonte:www.pokerstarsblog.com/team_pokerstars_blogs/vanessa_rousso_1/2013/deuces-in-the-booth-126226.html
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso