javascriptNotEnabled
Home / Video /

La free card (parte 2)

Clicca qui per la prima parte dell'articolo
 
Quando dare una carta gratis
Ci sono situazioni in cui vogliamo che il nostro avversario possa avere una free card. Ovviamente, le motivazioni differiscono da quelle che abbiamo citato nella prima parte dell'articolo per prenderne una. Vediamo un esempio.
 
Abbiamo :Ks :Kh su flop :7s :2d :Kc. In pratica, abbiamo preso il flop dei sogni: abbiamo il nuts e non ci sono progetti di scala né di colore. Tuttavia, se bettassimo in questa situazione è molto improbabile che il nostro avversario decida di chiamare. Infatti, molto difficilmente avrà un K (visto che nel mazzo ne è rimasto soltanto uno), e le combinazioni di 7x e 2x con il quale potrebbe essere disposto a chiamare un raise preflop sono pochissime. In questo caso, se siamo in posizione, la mossa migliore che possiamo fare per cercare di prendere valore da questa mano è checkare dietro, dando una carta gratis al nostro avversario.
 
Con questa mossa, speriamo che al turn scenda una carta che migliori la mano del nostro avversario per prendere valore dalle strade successive (cosa che difficilmente potremo riuscire a fare al flop); inoltre, checkando stiamo nascondendo la forza della nostra mano e, al contrario di altre situazioni in cui check/raisiamo per...
 err_notlogged_required_GreyStar
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso