javascriptNotEnabled
Home / Video /

La dimensione progressiva delle puntate (parte 2)

Clicca qui per la prima parte dell'articolo
 
In che modo le nostre bet al flop influiscono sul nostro profit - esempio
Situazione: NL100, il nostro avversario ha TPTK e noi abbiamo il nuts assoluto senza possibilità di essere battuti. Il nostro avversario chiamerà qualsiasi importo di bet fino alla PSB (pot size bet).
 
Ecco un grafico di quanto possiamo vincere, puntando dal 50% del pot al flop in su e poi il 100% del pot al turn e al river:
 
 
Puntando il 50% del pot al flop, potremo vincere fino a €67.50 in totale.
Puntando il 100% del pot al flop, potremo vincere fino a €101.25 in totale.
 
Si tratta di una grossa differenza. Una differenza causata da soli €3.75 in più al flop, che si trasforma in un aumento di profitto di €33.75 al river. Quindi, se sapete che il vostro avversario sarà disposto a pagare comunque la vostra bet, ma puntate il 50% del pot senza pensarci, state perdendo 33.75bb.
 
Più è "piccola" la bet al river, più l'avversario sarà propenso a chiamarci
Facciamo un piccolo passo indietro, e rispondiamo a questa domanda: siamo arrivati al river e il piatto è di €10. Abbiamo una mano con la quale siamo disposti ad arrivare allo showdown, ma non siamo sicuri possa essere la mano migliore. Ci sentiremmo più a nostro...
 err_notlogged_required_GreyStar
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso