javascriptNotEnabled
Home / Video /

La differenza tra il successo ed il fallimento - review (parte 2)

Clicca qui per la prima parte dell'articolo
 
Citazione: "Ho iniziato a realizzare che la maggior parte delle persone non ha la forza psicologica di gestire le vicissitudini del gioco. E credo anche che molti dei giocatori professionisti che hanno avuto successo per diversi anni, abbiano avuto una buona dose di fortuna.  Probabilmente, la maggior parte di questi professionisti "cadrà" non appena inizieranno ad attraversare una fase di fortuna "normale". "
 
Credo che chiunque abbia la forza psicologica per gestire le vicissitudini del gioco. Si tratta semplicemente di una scelta. Una scelta per cambiare il modo di vedere ai risultati. Smettete di pensare che vincere significhi giocare bene e perdere significhi giocare male. Quando Dio ha "donato" la vergogna all'uomo, il fallimento è diventato un'entità reale con il quale doversi confrontare. Ed è esattamente questo che cerchiamo di fare quando etichettiamo una persona cole "fallita", ovvero far provare vergogna per un atto senza senso. Durante tutta la mia vita sono stato vicino a persone che molti non avrebbero esitato a definire "falliti", ma che non sono molto diversi da me.

 
Il problema inizia quando un giocatore attraversa un periodo di downswing, che noi classifichiamo come "perdente". Così, la persona che attraversa questo periodo pensa che potrebbe fallire, e piuttosto che sottoporsi alla vergogna del fallimento, decide di smettere. Smette perché ha paura di qualcosa che non è reale. Le persone che, concretamente o intuitivamente, riescono a realizzare che queste etichette negative non sono reali, sono le stesse persone che non si arrendono, indipendentemente da quanto le cose SEMBRA che stiano andando male. Eventualmente, loro diverranno professionisti in qualsiasi percorso sceglieranno.
 
Dovete riuscire a trovare il modo di gestire questi pensieri che sono stati inculcati nella vostra mente durante tutta la vita. Identificare un pensiero negativo non appena si insinua nella vostra mente è un inizio, ed ha bisogno di molta pratica. Ma senza l'abilità di riconoscerlo, non possiamo eliminarlo o affrontarlo.
 
Personalmente ho sempre provato a fare in modo che nessun pensiero negativo influenzasse la mia vita. Ad esempio mi arrabbio molto con mio fratello quando è a casa mia e gioca,  lotta per ore dietro al pc, ed alla fine afferma di "non poter vincere". Andiamo molto d'accordo, ma mi arrabbio molto quando sento uscire queste parole mortali dalla sua bocca, e sono sicuro che anche voi le abbiate mugugnate durante la vostra carriera di giocatori.
 
Tratto dal forum twoplustwo
Tradotto da Marcellus88
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso