javascriptNotEnabled
Home / Video /

La blocking bet

Cosa è
Una blocking bet è una bet, più piccola di una bet normale, effettuata per vedere economicamente  la carta successiva o lo showdown.
 
Effettuando questa piccola bet, ci aspettiamo che il nostro avversario si limiti a chiamarci, e non ci vada sopra. Di conseguenza, ci eviteremo di arrivare allo showdown chiamando la bet dell'avversario, che probabilmente sarebbe stata più corposa.
 
Perché effettuare una blocking bet
Il modo migliore per capire la blocking bet è sapere cosa vogliamo ottenere. L'idea di base è quella di vedere la carta successiva, o lo showdown, quanto più economicamente possibile, perché ci aspettiamo che, in caso di un nostro check, l'avversario punterebbe un importo decisamente maggiore. Inoltre, se il nostro avversario ha una mano più debole della nostra, abbiamo incrementato il piatto o effettuato una thin value bet, prendendo più valore: per questo, dobbiamo usare la blocking bet quando ci troviamo in situazione way ahead/way behind rispetto al range del nostro avversario.
 
Esempio di blocking bet
Un giocatore prima di noi limpa, noi decidiamo di overlimpare con e chiamiamo il raise di bottone - dopo che il primo limper ha foldato. Al flop scendono , che ci da' un progetto di colore. Checkiamo e il nostro avversario punta mezzo piatto: gli stack sono abbastanza grandi da darci delle buone implied odds, quindi decidiamo di chiamare.
Al turn scende un .
Ci aspettiamo che, checkando nuovamente, il nostro avversario effettuerà una bet che tagli le nostre odds, e non potremo proseguire la mano con i nostri progetti di colore e di incastro. Decidiamo quindi di uscire noi puntando 1/3 pot, e ci aspettiamo che il nostro avversario ci chiami spesso (probabilmente con top pair) per vedere il river ad un prezzo che abbiamo stabilito noi.
 
I vantaggi della blocking bet
Una blocking bet può essere utilizzata anche quando il board è completo. Un buon modo di utilizzare la blocking bet è di effettuarla contro avversari che bluffano molto spesso al river - o meglio, che riescono a polarizzare il loro range e ad effettuare grosse puntate anche in bianco, oltre che con una monster. Contro di loro, blockbettare con una mano come top pair potrebbe essere un'ottima strategia. L'idea è quella di puntare un importo sufficiente a prevenire un bluff dell'avversario, ma anche di poter foldare serenamente se dovesse andarci sopra con una monster.
 
Un errore comune nell'utilizzo della blocking bet
Il più grande errore commesso da molti giocatori è di puntare un piccolo importo solo quando vogliono effettuare una blocking bet. Un avversario osservante si accorgerà presto di questa abitudine, e riuscirà a prendere le giuste contromisure raisandoci molto spesso.
Come possiamo prevenirlo?
Una soluzione potrebbe essere mixare alcune value bet alle nostre blocking bet, in modo da mettere il nostro avversario in condizione di commettere un errore che potrebbe costargli caro.
 
Tratto da www.thepokerbank.com
Tradotto da Marcellus88
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso