javascriptNotEnabled
Home / Video /

L'intervista a Davide Suriano, campione del mondo di poker: 'Il braccialetto è un sogno ma non mi cambierà la vita'



"Dopo 24 ore è tutto confuso ancora e non mi rendo conto di quello che ho combinato qui alle Wsop. Stasera intanto si festeggia all'Hakkasan dell'MGM con tutti gli amici che sono qua".
Davide 'zizinho' Suriano, settimo campione del mondo di poker per l'Italia, commenta così nel day after dello storico successo alle Wsop di Las Vegas. Ci parliamo poco prima che lui e i pokeristi di casa nostra a Las Vegas partano per la serata di festeggiamenti tra un ristorante dell'Aria e la serata con Calvin Harris all'MGM.
La vittoria è arrivata in un evento molto particolare e dal coefficiente di difficoltà molto elevato, il 10.000 dollari Championship Heads Up.
Il field era spaventoso. Suriano lo è stato di più. "Non era prevista nessuna mia vittoria in questa trasferta a Las Vegas. Sono sempre stato fiducioso e aggiungo, come puoi trovare in un post dell'8 giugno, dove io ho postato che avrei side bettato che quest'anno almeno un italiano avrebbe vinto un braccialetto ma non avevo calcolato che potessi essere io!".
Il suo cammino è stato davvero spaventoso nel tabellone dell'heads up che ricordava un po' un grande torneo di tennis: "Ho battuto davvero tutti i più forti del field top duro che io abbia mai incontrato. Ho capito di poter realizzare il mio sogno solo dopo aver battuto Colman in semifinale. Lì ho capito che potevo davvero farcela", commenta Suriano. Tuttavia anche la finalissima non gli riservava precisamente un outsider con un braccialettato come Sam Stein che ha vinto oltre 4 milioni di dollari in carriera.
Noi abbiamo soppesato il tuo braccialetto in termini di coefficiente di difficoltà e crediamo che questo titolo valga molto rispetto ad altri tornei delle series: "Classificando su fasce d'importanza i braccialetti assegnati alle Wsop penso che il mio sia posizionato nella seconda fascia mentre quelli da 1.000 dollari o da 1.500 nella terza fascia e nella prima ovviamente altre varianti da buy in più importanti".
Come cambiano ora la tua carriera, il tuo lavoro e anche le tue Wsop 2014? "Secondo me un braccialetto lo possono vincere tutti. Magari poi è difficile mantenersi su grandi livelli e continuare ad ottenere risultati importanti. Significa che ho ancora fame di vincere e qui alle Wsop ora giocherò tutti i tornei No Limit Hold'em fino a 10.000 dollari di buy in compreso ovviamente il main event conclusivo".
E il tuo bankroll? "Queste vittorie a livello di roll non mi spostano tantissimo ma a livello di soddisfazione sì. Ho realizzato il mio sogno e credo che questo sia il sogno di tutti i giocatori di poker!".
Parliamo un po' della tua storia prima che vi lanciate nei festeggiamenti meritati e dovuti! "Ho cominciato a giocare online dai freeroll e poi piano piano mi sono costruito il roll e ho cominciato a giocare anche live. Preferisco live se si parla di gloria ! Se si gioca solo per soldi penso che sia più profittevole giocare online soprattutto per me che non ho uno sponsor", conclude 'zizinho' lanciando forse un appello a qualche poker room? Intanto che si goda il braccialetto con la speranza di compiere un'altra impresa in questi ultimi 20 giorni di Wsop. Perché no?

Fonte: GiocoNews
 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso