javascriptNotEnabled
Home / Video /

L'impegno di PokerStars: Full Tilt Poker online domenica 4 novembre


fulltilt stars


Ormai ci sarebbe da fidarsi ad occhi chiusi anche se tanti poker players sono ancora dei piccoli 'San Tommaso' versione gaming online: finché non vedranno non canteranno vittoria. Ma PokerStars avrebbe promesso, secondo alcune indiscrezioni raccolte sulla stampa estera di settore, che Full Tilt Poker sarà online entro domenica 4 novembre ovviamente del 2012. Questo per quello che riguarda tutti gli account al di fuori degli Stati Uniti e di alcuni paesi europei però regolamentati. Sarà ripristinato tutto il sistema di account con i soldi in cassa e i saldi precisi per i players. Ci saranno come minimo oltre 100 milioni di dollari il giorno della riapertura.

Dopo la chiusura dell'affare con il Dipartimento di Giustizia Usa, dicevamo, c'è da fidarsi. Tutti i saldi di Full Tilt saranno resi disponibili il giorno del lancio e i giocatori potranno subito incassare il denaro se lo desiderano, senza doverli scaricare attraverso il gioco (era questa l'idea del Gruppo Tapie) o altri ostacoli simili. Specifiche sulle opzioni di incasso non sono ancora note, ma PokerStars "si adopererà per garantire il pagamento totale", secondo le richieste dei giocatori .
 
Una concessione importante strappata da PokerStars al DoJ è quella di poter trasferire soldi tra i conti di gioco distinti delle due room ormai di proprietà dello stesso gruppo. Quindi chi non vuole più giocare su Full Tilt Poker e si è ormai stabilito sul dot com o sul dot eu di PokerStars potrebbe rimpinguare le sue casse trasferendo i vecchi fondi al nuovo account sulla room dalla picca rossa.
 
Tuttavia per le modalità di rimborso nei paesi in cui il poker online è regolamentato PokerStars sta stringendo accordi separati con tutte le autorità competenti. E non è ancora chiaro come verranno rimborsati i players italiani, ad esempio.
 
Intanto tornano a farsi largo tutta una serie di indicazioni che disegnano il futuro della nuova Full Tilt. Come noto PokerStars è 'basata' su due siti internazionali: Isola di Man e Malta. Per questo possiamo aspettarci due siti, Fulltiltpoker.com e FulltiltPoker.eu, entrambi con la stessa liquidità ed esperienza di gioco ma in giurisdizioni differenti. Come è per PokerStars anche per Full Tilt la convenienza per i players sta negli aspetti fiscali e giuridici del gioco. Specie per gli utenti provenienti da Germania, Svezia, Danimarca, Polonia, Slovenia, Romania e Paesi Bassi ossia tutti quelli che sono già stati convogliati nella nuova piattaforma di PokerStars Maltese dot.EU.


 
 
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso