Mi trovo in Spagna, mi sono preso una vacanza dopo l'esperienza WSOP di Las Vegas. Resterò qui ancora per un po', tornerò poi a casa in Norvegia e ancora in Spagna per l'imminente EPT di Barcellona.

Per quanto riguarda i tornei affrontati, sulle World Series non ho molto da dire questa volta. Ho avuto tuttavia l'occasione di portare avanti un mio progetto parallelo mentre ero lì, una nuova commedia prodotta della televisione norvegese che coinvolge il poker.

Abbiamo preso in affitto una grande villa e un sacco di celebrità norvegesi sono venute in aereo per realizzare lo show, prendendo parte anche al Main Event delle WSOP. C'erano attori, comici e altre persone famose. Qualcuno forse conosce Torstein Horgmo, il norvegese snowboarder vincitore di tre medaglie d'oro agli X-Games, anche lui è intervenuto nel progetto. Eccovi qualche dettaglio sullo show.

 

johnny_lodden_thinking.jpg

 

Le riprese sono durate una decina di giorni, vi saranno complessivamente sette episodi. Il protagonista, in realtà, è anche lo sceneggiatore dello show, un ragazzo simpatico e dotato di talento. In passato ha fatto il regista per alcuni show, questa volta, invece, interpreterà un ragazzo norvegese che ha vinto un viaggio per andare a giocare le WSOP, ma non sa cosa lo attende.

Finirà per ritrovarsi in una villa piena di celebrità. Il ragazzo risulterà molto fastidioso agli occhi degli altri ospiti, che faranno di tutto per evitarlo mentre lui pensa di essere uno del gruppo. Una scena piuttosto divertente.

Per una ripresa siamo andati a vedere un combattimento UFC e abbiamo lasciato il ragazzo fuori. A questo punto il protagonista va a comprare un biglietto per il combattimento ma si sbaglia e finisce per acquistarne uno per vedere Boyz II Men e i Backstreet Boys!

È stata un'esperienza divertente. Lo show è impostato come una sorta di reality, gli spettatori si chiederanno se è vero oppure no. In realtà tutti gli attori hanno giocato davvero il Main Event, fatta eccezione per il personaggio principale perché non aveva tempo. Ma abbiamo girato delle scene divertenti dove lui prova a giocare e intascarsi le chip, per poi essere squalificato e buttato fuori dalla security.

Nel cast ci sono state un paio di persone che si sono qualificate con PokerStars per partecipare allo show e giocare il Main Event. Uno di loro, Åge Spets, è andato abbastanza deep, chiudendo in 75esima posizione. Nessuno di noi ha fatto meglio.

Adesso non vedo l'ora di prendere parte all'EPT che si giocherà in Spagna, soprattutto dopo aver chiuso al terzo posto nell'EPT di Monte Carlo lo scorso maggio. Basta con gli show televisivi, almeno per i prossimi mesi, spero invece di affrontare più tavoli finali!

Johnny Lodden è membro del Team PokerStars Pro