Giada Fang nel 2012 è stata la seconda al mondo, e davanti a lei solo "Jigen1991": sono due giocatori di PokerStars.it, fra cui un Team Pro Online, a chiudere nelle prime due posizioni della leaderboard mondiale 2012 Sit And Go 9-10max, 100$-300$ di Sharkscope.
 
sngleaderboard2.jpg
"Il primo premio prende la stella di diamante che è un traguardo ambito, dal secondo al quinto sono stelle d'oro, e poi ci sono le stelle d'argento", Giada spiega la classificazione della leaderboard. Niente stella di diamante per lei questa volta, ma oltre 15.000 sit giocati dai 25€ in su, "Ora Sit ne partono pochi, anche perché molti grinder, dopo la mazzata di fine anno, sono in pausa", però precisa "A fine anno di action ce n'era davvero tanta!".

Se quindi pensavate che i Sit&Go fossero passati di moda, non è proprio così. Anzi, Giada ne approfitta per mixare: "Io continuo a giocare sia cash game che sit per sfruttare il massimo da entrambi, posso approfittare delle promozioni di tutte e due le specialità e così riesco anche a guadagnare di più".

La giocatrice romana ha avuto però un'altra soddisfazione morale: anche nella leaderboard dei sit low stakes predominano giocatori di PokerStars.it, e ad occupare le prime tre posizioni sono gli allievi di Giada, coachati personalmente da lei.
 
sngleaderboard1.jpg
E come si sente "Jigen1991" ad essere il primo classificato? "E' sicuramente piacevole, ma non ho mai dato molto peso a queste classifiche", infatti lui non gioca per la gloria, ma quasi per  necessità, visto che ha fatto del poker il suo lavoro: "Non ambisco a nessun traguardo. Gioco con l'unico fine di mettere da parte soldi che mi serviranno per manterermi nei prossimi anni di studio con l'università, ed ovviamente come cuscinetto in caso di emergenze".
 
Inevitabilmente la stella di diamante si è scontrato numerose volte ai sit con Giada, "Abbiamo uno stile di gioco completamente diverso: lei un gioco tight e pulito mentre io ho un gioco piuttosto loose dall'early stage all'heads up e piuttosto aggressivo". 
 
 
giadafangbw.jpg
Giada Fang, Team Pro Online

 
I SNG sono stati "Una scelta obbligata", poiché quando "Jigen1991" approcciava al poker online, in Italia ancora non esisteva il cash game: "Ai tempi il SNG era il gioco che richiamava un traffico maggiore rispetto a qualsiasi altra specialità, mi buttai quindi nella mischia".
 
Poi le cose sono cambiate, e anche se rimangono il suo punto forte, il grinder non ritene più che i sit possano essere definiti il suo main game: "Nel 2012 ho sempre mixato con cash game e SNG in sessione, tuttavia sicuramente i SNG sono il game con cui riesco a distinguermi, a differenza del cash dove ho ottenuto risultati si buoni, ma non assolutamente eccezionali".
 
In tutto ciò, come mai i primi due classificati di quella leaderboard sono giocatori di PokerStars.it? Chi l'ha vinta risponde così:
 
"Intuitivamente non me lo sarei mai aspettato in quanto all'estero pagano delle tasse sostanzialmente inferiori rispetto all'Italia, quindi a vantaggio del profit puro.

Per quanto riguarda i SNG player, sebbene il .it abbia prodotto dei giocatori molto forti (ci tengo a nominare "BoshGT" e "Caf1"), so che molte strategie possono essere ancora implementate e che ci sono margini di miglioramento (limp da BTN, complete da SB, flat a raise con stack < 7bb, e altre). 
 
Mi piace pensare che il .com abbia dei giocatori ancora più forti dei top .it, ma non avendo mai giocato sul .com non sono in grado di rispondere a questa domanda".