javascriptNotEnabled
Home / Video /

Jared Tendler: "Imparare a multitablare" (parte 2)

Clicca qui per la prima parte dell'articolo
 
Jared Tendler è un mental coach di poker che ha coachato oltre 400 giocatori nel corso della sua carriera. Ha  scritto il libro Il Mental Game del Poker, tradotto in italiano dalla Team PokerStars Online Giada Fang e da Marcello Papa. Per informazioni su come acquistare il libro clicca qui.
 
Ecco alcuni consigli per allenare le vostre abilità pokeristiche o i vostri processi decisionali a diventare automatici:
 
  • Iniziare dagli errori ovvi. Il modo più veloce per automatizzare i processi decisionali è quello di concentrarsi sugli errori più ovvi che commettete in gioco. Questi errori sono ovvi perché avete una conoscenza del gioco tale da farvi comprendere perché sono errori.

    Questi sono gli errori del vostro "C-Game". Scrivete una lista composta da questi errori, riguardateli prima di giocare e cercate di comprendere le circostanze che vi portano a commetterli. Se ne commettete più di tre, date priorità ai tre errori più ovvi.
 
  • La ripetizione è fondamentale. Nulla è meglio della ripetizione, perché allenare un'abilità mentale – come ad esempio una decisione di poker – non è diversa dall'allenare un'abilità fisica. Più volte la si ripete, prima diventa automatica.

 
 
Aumentare il volume
Quando si aumenta il numero di tavoli o il tempo di gioco, l'obiettivo non è soltanto quello di aumentare il volume, ma di aumentare il volume mantenendo la stessa qualità. È facile giocare migliaia di mani e perdere. Per fare questo non serve nessuna abilità. È vero che più aumentiamo il tabling, più diminuiremo la qualità, ma l'obiettivo è quello di ridurre al minimo questo calo.
 
Non tutti i giocatori la pensano in questo modo. Alcuni si aspettano che sia semplice solamente perché vedono altri giocatori giocare su 12 tavoli per sei ore al giorno senza problemi. Ciò che non capiscono è che non possono aspettarsi di riuscire a giocare al loro 100%, se attualmente giocano 12 tavoli per tre ore, o 6 tavoli per sei ore. Questa fantasia è l'equivalente di credere che possano entrare in palestra e riuscire a sollevare facilmente 100kg, quando fino ad oggi ne hanno sollevati 50. Nessuno penserebbe che sia possibile, eppure è ciò che molti giocatori di poker fanno costantemente.
 
Aumentare la forza mentale è un esercizio molto simile all'aumentare la forza fisica: per riuscirci bisogna aggiungere del peso gradualmente. Nel caso del poker, dovrete gradualmente aggiungere tavoli, tempo e/o qualità. La chiave è pensare di aumentare il volume come se dovessimo creare un piano di allenamento mentale. Divertitevi a provarci.
Nella terza parte dell'articolo vi darò qualche consiglio su come fare ad aumentare gradualmente il lavoro da effettuare per raggiungere i vostri obiettivi.
 
Marcellus88
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso