javascriptNotEnabled
Home / Video /

Jared Tendler: "Il Mental Game del Poker"

 per Gianvito Rubino in 07.11.15 13:54
 
     Quest'anno è stato presentato un nuovo libro sul mindset, elemento fondamentale per diventare dei player vincenti nel poker. "Il Mental Game del Poker" di Jared Tendler tratta l'aspetto psicologico del gioco a livello di approccio mentale per il controllo delle emozioni. In parole povere: quante volte vi è capitato di tiltare?
Questo libro dovrebbe insegnarvi a limitare le perdite dovute a cambi di marcia impulsivi legati alle emozioni, come la rabbia per aver subito una grossa perdita.
 
La giocatrice del Team PokerStars Online Giada Fang ha curato l'edizione italiana di questo libro, il cui autore ha coachato centinaia di giocatori di oltre 40 paesi. In questa intervista Jared Tendler ci anticipa gli argomenti trattati nel testo e quali sono gli aspetti più importanti da curare per migliorare il proprio Mental Game.

°In cosa consiste esattamente il tuo lavoro?

"Aiuto i player a gestire la componente mentale ed emotiva presente nel loro gioco. Ad esempio tilt, paura, problemi motivazionali, presunzione, mancanza di fiducia, distrazioni, procrastinazioni, eccetera. Aspetti che costano caro al poker player. Essenzialmente li aiuto a eliminare il loro gioco peggiore, quello che deriva da un aspetto psicologico e non da una semplice lacuna tecnica".
 
°Tutti i giocatori hanno bisogno di un mental coach?

"No, ci sono molti giocatori piuttosto forti a livello mentale, ma che hanno bisogno di approfondire gli aspetti tecnici del gioco. Il mental game è importante, ma non più rilevante delle tecniche per giocare con profitto. Un mental coach o il mio libro sono l'ideale per i player che perdono i propri soldi a causa di alcune carenze, che ho già menzionate, relative all'approccio psicologico ed emotivo".
 
°Ci racconteresti una storia tratta dalla tua carriera che rappresenta un bell'esempio di player che ha superato il tilt grazie all'allenamento mentale?

"Ci sono stati diversi casi del genere, ma quello più rappresentativo è un cliente che non pensava potesse avere problemi di tilt ed era venuto solo perché voleva giocare "in the zone" più spesso.
Nel corso della prima sessione, divenne chiaro che il tilt era il suo problema principale, ma non se ne era reso conto perché non tiltava in modo eclatante. Si limitata a tenere dentro di sé la rabbia. Giocava peggio, ma non era consapevole di aver tiltato perché non si arrabbiava come fa la maggior parte della gente. È stato piuttosto illuminante. Ci sono volute diverse sessioni di allenamento, e il player non solo ha risolto questo suo problema, ma è riuscito anche a compiere importanti progressi per essere "in the zone" più spesso!"
 
°Ci sono specifici allenamenti per migliorare le proprie abilità mentali?

"Certamente. Ce ne sono così tanti che ho dovuto scriverci un libro. Il più importante è comprendere il proprio mental game. La maggior parte dei giocatori sa molto poco a riguardo - sono dei fish del mental game! Studiare il proprio mental game è la skill principale, senza di questa non hai possibilità di migliorare le tue abilità psicologiche".
 
°Quali sono i topic trattati nel libro?

"L'argomento principale è il tilt. Ne individuo sette tipologie, le più frequenti. Sette tipologie che coprono ogni forma di tilt immaginabile. Ci sono mille ragioni che possono indurre i player al tilt, ma se analizzate con attenzione è possibile individuare sette cause principali. Ho messo alla prova la mia teoria per quattro anni, e non è emersa nessuna nuova categoria di tilt".
 
°Quanti giocatori hai coachato nella tua vita?

"Più di 450. Il bello è che ne ho coachati in oltre 45 paesi".
 
°Ci puoi fare qualche nome importante di player che hai allenato?

"Ti posso citare solo quei pochi che mi hanno dato l'autorizzazione: Jorryt Van Hoof (November niner 2014), Ben Tollerene, e diversi campioni WSOP ed EPT".
 
°Giochi anche a poker?

"Solo come hobby. Il golf è lo sport che prendo più sul serio: ho giocato anche in modo professionale prima di diventare un mental coach".
 
°Perché le persone amano il poker?

"Per diverse ragioni: i soldi, la sfida, le scommesse, l'ambiente, la matematica e la complessità del gioco. Il poker sa sempre offrire qualcosa!".
 
°Quanto è diverso, dal punto di vista delle skill psicologiche, giocare online o in un torneo live?

"Prevedono sfide differenti ma le skill mentali in termini di attenzione, motivazione e controllo delle emozioni sono le stesse".
 
°Qual è il segreto per non tiltare?

"Il segreto è comprendere il tilt. Non puoi controllare qualcosa che non capisci - è un po' come essere un buon poker player senza sapere come come giocare in modo profittevole. Il tilt è molto simile. Devi studiare il tuo pattern di tilt e comprenderne le cause. Solo dopo è possibile sviluppare una strategia che permette davvero di risolverlo e superarlo".
 
°Perché alcune persone tendono a giocare in modo più aggressivo dopo una grossa perdita?

"Cercano di rientrare del denaro in breve tempo. Perdere è doloroso e il modo più veloce per cancellare il dolore - o almeno quello che loro pensano sia il più veloce - è giocare in modo aggressivo, aumentare la varianza e cercare un colpo di fortuna. Questo è essenzialmente gioco d'azzardo. Qualche volta funziona, qualche altra no".
 
°Qual è la best practice da adottare in questo tipo di circostanze?

"Hai bisogno di comprendere e correggere la ragione per cui perdere è doloroso. Perdere non deve essere doloroso, ma c'è bisogno di lavorarci per accettarlo davvero come parte del gioco. La maggior parte dei player lo capisce da un punto di vista razionale, ma nel loro profondo odiano perdere. Odiare le perdite è un aspetto positivo se costituisce una motivazione per vincere di più, ma è una cosa negativa se quest'odio determina un gioco peggiore".
 
È possibile acquistare "Il Mental Game del Poker" dal sito http://ilmentalgamedelpoker.com/.
 
Gianvito Rubino per PokerStars.it
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso