L'ultimo atto pokeristico, nell'ambito della quinta tappa IPT stagione 2 giunge a termine con il Final Table dell'Italian Pro League.

Dario Minieri parte davanti a tutti, seguito da Baldassari, Buonanno e Piacentino.

Davor Lanini è il più corto, ma proprio contro Minieri riesce a rientrare alla grande prima di vedere Buonanno frantumarsi e sciogliersi col set di 6 contro la scala di Dario Minieri che condanna il campano all'ottavo posto con 4.484€.
 

Manuel Kovsca r DSC_0483.jpg

Antonio Buonanno, chiude 8°


Dario Minieri doma il tavolo a parole e quando azzoppa Baldassari, (già vittima in precedenza di Loccarini) , mettendolo ai resti su un piatto già gonfiato con la second pair, fa forse tiltare Baldassari che, poco dopo, si sacrifica al 7° posto pushando preflop con A-J contro A-K di Lanini.
 

Manuel Kovsca R DSC_0498.jpg

Davor Lanini e Fabrizio Baldassari


Anche Giacomo Loccarini cresce in stack e avvicina addirittura la leadership del romano quando elimina con A-A contro K-K il roccioso Gianni Giaroni al 6° posto e con 10-10 contro A-K il romano Cesare Florio al 5° posto.
 

Manuel Kovsca R  DSC_0508.jpg

Gianni Giaroni, 5° e Cesare Florio, 6° classificato


Rimasti in quattro il chipcount parla chiaro, con Mauro Piacentino decisamente corto rispetto agli altri rivali.

Tuttavia Piacentino trova un raddoppio con K-10 contro A.J di Lanini e rientra in corsa, mentre proprio Lanini decide di giocarsi tutto in all-in preflop con 8-8 contro Q-Q di Loccarini che vola alla leadership e stringe la mano al rivale che chiude 4° con 14.000€.
 

Manuel Kovsca R DSC_0469.jpg

Davor Lanini, 4° classificato


La sfida per il podio parte con i due romani decisamente davanti a Mauro Piacentino che, tuttavia, resiste alungo e riesce pure a risalire fino a 260.000 chip con un paio di raddoppi.

La battaglia si protrae a lungo, ma dopo quasi due ore di sfida a tre Piacentino si arrende al 3° posto quando si trova in all-in preflop con K-J contro A-J per un piatto da oltre 400.000 gettoni.
 

Manuel KovscaR  DSC_0451.jpg

Mauro Piacentino, 3° classificato


Il testa a testa parte con un assoluto equilibrio con Dario Minieri con 698.000 gettoni contro i 678.000 di Giacomo Loccarini.
 

Manuel KovscaR DSC_0714.jpg

Il testa a testa finale


La sfida è incredibilmente veloce. Loccarini prende il primo piatto e supera di briciole Minieri, ma alla seconda mano i due finiscono ai resti sul flop con per Minieri e per Loccarini.

Turn e river lasciano solo un buio a Loccarini che la mano dopo è in all-in forzato con contro di Minieri.

Il board nullo da la gioia della vittoria e della Picca a Dario Minieri che porta a casa anche 52.000€ contro i 30.000€ del Runner Up Giacomo Loccarini.
 

Manuel Kovsca R DSC_0772.jpg

Dario Minieri, campione all'Italian Pro League


Per maggiori dettagli potete sfogliare il blog ai seguenti link:

Livello 14 e 15
Livello 16 e 17
Livello 18 e 19

Classifica e premi