ipl_thumb_mv.jpgLa voglia di poker non finisce mai a Sanremo.

Il mare è davvero a due passi, ma tutti pronti a seguire il Day 2 dell'Italian Pro League.

La giornata parte in 49 giocatori, con Enrico Bauso e Alfio Battisti che partono davanti.

Enrico Bauso cresce progressivamente fino a superare quota 200.000 grazie a un colpo magico dove con A-A elimina contemporaneamente Venneri e Donato in un monster pot.

Alfio Battisti, Team PokerStars, parte bene contro Marco Ruggeri chiudendo scala a colore contro full ed eliminado il rivale, ma poi entra in un tunnel di alti e bassi. Il romano soffre e scende parecchio prima di attestarsi alla fine della giornata a 84.800.
 

Alfio Battisti  R Manuel Kovsca DSC_9493.jpg

Alfio Battisti, alti e bassi, ma dentro i 24 per il Day 3


I volti noti che salutano prematuramente l'appuntamento con la gloria non mancano.

Saltano nell'ordine Giovannoi Salvatore, Michele Limongi, Alfonso Amendola Giuseppe Diep e Antonio Tarantino del Team Online PokerStars che con 7-7 perde il coin flip contro Giaroni che con A-J pesca sul board.
 

Taranttino RR Manuel Kovsca DSC_9215.jpg

Antonio "holdemboss" Tarantino


Anche Iemina, Ascari, Pignataro e Calia non raggiungono l'obbiettivo dei 24 giocatori e lasciano un torneo ricco di spunti interessanti.

Il tavolo con Luca Pagano (42.000), Alfio Battisti, Claudio Cecchi e Cesare Florio da spettacolo anche grazie a un Donato De Bonis in super forma che chiude a 154.500.
 

Manuel_Kovsca R DSC_9507v.jpg

Bel tavolo con Pagano e Battisti per il Team PokerStars


Un altro tavolo scoppiettante è quello che vede sfidarsi Bauso,Ruggeri, Failla, Lusso a cui si aggiunge nel finale pure Benelli.

Le mani tecniche o esplosive dunque non mancano.

Salvatore Bonavena trova la forza di aspettare e farsi rispettare al tavolo prima di trovare un gran bel raddoppio con top two al flop con tro la draw nut di Paolini, quando i due si trovano al tavolo con un concreto Paolo Della Penna e un molto attivo Luca Moschitta, altro team Online PokerStars che chiude il Day 2 a 96.200 chip.
 

Manuel_Kovsca  R DSC_9572.jpg

Altro tavolo interessante con Moschitta e Bonavena


Nel finale di giornata, Giaroni si schianta contro Argento, saltano Puccilli, D'Alessio e Paolini prima che sia Simone Ruggeri a svolgere l'ingrato ruolo di ultimo eliminato del Day 2 con la 25° posizione.
 

Manuel_Kovsca DSC_9555.jpg

Simone Ruggeri, 25°, eliminato da Alessandro Lusso


Simone Ruggeri, Team Online PokerStars, si trova ai resti preflop con Q-Q contr A-K di Alessandro lusso che centra l'asso al flop e lo condanna all'uscita, decretando la fine delle ostilità con Enrico Bauso chipleader con 184.100 gettoni.
 

Manuel_Kovsca R DSC_9611.jpg

Enrico Bauso "etnapoker", chipleader anche a fine Day 2

Per maggiori dettagli pote sfogliare il ricco blog ai seguenti link:

Livello 7 e 8
Livello 9 e 10
Livello 11 e 12

Chipcount Day 2

 


 
Fonte: www.pokerstarsblog.it