Dopo le domeniche che hanno lasciato spazio allo SCOOP, dopodomani torna il torneo domenicale col montepremi garantito più alto d'Italia: il Sunday Special da 200.000€ GTD. Oggi conosceremo Simone Ferrise, noto sui tavoli verdi virtuali con il nick "sym17". Il player, che dopo il suo piazzamento è stato anche ospite a Online Poker Show, ha chiuso in quinta posizione l'ultimo Sunday Special. Scopriamo insieme la sua esperienza in questa intervista.
 
sym_17.PNG
Ciao amici di PS, mi chiamo Simone Ferrise, "sym17" ai tavoli, e ho concluso l'ultimo Sunday Special al 5° posto, dopo essere stato per lungo tempo chipleader.

Com'è stato restare al vertice del chipcount?
Appena sono arrivato a essere chipleader, ho pensato:"...ma è vero?", perché uno degli obbiettivi che mi ero posto fin da quando ho cominciato a giocare era proprio quello di vincere il Sunday Special.

Sei soddisfatto dalla tua performance?
Arrivare al quinto posto è stato appagante da un lato, deludente dall'altro. Appagante perché  arrivare al tavolo finale era l'obbiettivo principale; deludente perché, se arrivi li, aspiri ad essere ....il più bravo. 

Obiettivamente parlando, credo che la mia uscita sia stata pessima; nell'ultima mia mano non ho riflettuto per come ho fatto nel resto del torneo.

È stato comunque stupendo arrivare quinto ma, credo per la stanchezza, appena uscito mi sono arrabbiato molto: è stata l'unica volta che non ho considerato la quantità di chip degli avversari e, visto che c'erano due concorrenti con molte meno chip, ritengo di aver pagato caro questo errore di stanchezz
a.

Quale strategia adotti affrontando un torneo?
Il piazzamento è maturato grazie all'esperienza ottenuta da altri piccoli tornei vinti come il 10€ Need for Speed, il 15€ Night on Stars e altri con più di 2000 concorrenti. In genere faccio una prima parte di attesa, per poi cambiare marcia verso metà torneo. Tattica che sembra pagare.

Qual è stata la tua miglior performance al Sunday Special?
Il mio miglior piazzamento al Sunday Special è stato tredicesimo. Quella volta sono uscito con "AK" contro "AJ": sono andato all-in dopo aver visto un "A" al flop. Peccato che il mio avversario ha trovato oltre l'A anche un "J"  al river!.

Qual è stato il tuo primo approccio al poker?
Ho conosciuto il poker Texas Hold'em grazie alla TV, e non sono un giocatore professionista. Gioco la sera quando ho tempo e i fine settimana. Nella vita sono ingegnere e, se migliorerò  ottenendo altri risultati importanti, valuterò se ho le carte in regola... per fare di più! Visti i risultati ottenuti con un volume di gioco minimo, chissà se aumentandoli ...vedremo!

Come spenderai il premio conquistato?
La  cifra vinta, visti i tempi, arriva al momento giusto. Dopo aver ripagato qualche conto in sospeso, vedrò se con il resto posso togliermi qualche altra soddisfazione, magari nei prossimi tornei online.

Hai mai sperimentato il poker dal vivo?
Ho provato qualche volta a giocare live ma non ho ottenuto i risultati che ottengo online. Penso comunque che approfondirò la conoscenza del poker dal vivo, non si sa mai!

Qual è la tua specialità di poker preferita?
Il mio gioco preferito, nonché l'unico, è senz'altro il Texas Hold'em classico. Lo pratico sui sit da 6-max e nei tornei, oltre qualche sporadica uscita al cash game.

Come definiresti il tuo profilo di poker player?
Quando lo gioco alterno uno stile d'attesa a uno di attacco, valutando diverse tattiche personali studiate grazie all'esperienza acquisita. A seconda delle tattiche prestabilite, del  torneo e, soprattutto, degli avversari che ho al tavolo, vario la mia predisposizione al gioco di attacco o di attesa.

Perché ti sei appassionato al poker?
Mi piace il poker perché rappresenta, per me, la competizione allo stato puro. Non basta la fortuna per vincere e, visto che mi dicono che sono un tipo molto competitivo... traete voi le conclusioni! La qualità del mio gioco però, non posso definirla io, ma i miei risultati. Spero perciò di migliorarli presto.

C'è qualcuno che vuoi salutare?
Dedico questo 5° posto, per una serie di motivi, a mio fratello Paolo e al mio nipotino (in arrivo!). Auguro, con quest'ultima considerazione, GL a tutti! 

Ciao da "sym17": ci vediamo ai tavoli!
 
sym17-out.jpg