Il Sunday Special da 200.000€ garantiti vedrà anche stasera i giocatori di poker più forti d'Italia sfidarsi ai tavoli online. A proposito di top player, il Sunday Special del 14 aprile ha avuto due protagonisti d'eccezione a contendersi il titolo nell'heads up finale: Sergio "genio-ps" Castelluccio e Donato "edward272" De Bonis.

 

De Bonis approda al tavolo finale da chipleader, ma paga caro un bluff andato male che lancerà proprio Castelluccio alla vittoria del Sunday Special. Il commento a freddo del runner up è stato: "Ho giocato il Day 1 cercando di commettere meno errori possibili, senza strafare, e ho cambiato marcia da 60 left in poi, quando ho espresso il mio A-game fino ad arrivare da chipleader al final table".

Fra gli avversari che Donato trova di fronte al tavolo finale, un nickname spicca su tutti: "genio-ps", all'anagrafe Sergio Castelluccio, già vincitore di un Italian Poker Tour e famoso per i suoi risultati online, fra i quali il quinto posto al Super Sunday Special del 6 gennaio, e una scommessa vinta di recente che lo vedeva partire dai microlimiti per costruirsi un bankroll da 10.000€, della quale ci parlerà in un'intervista per PokerStarsBlog nei prossimi giorni.

sundayspecial
 

Qual è stato il bluff che è costato il torneo a Donato De Bonis e ha lanciato "genio-ps" verso la vittoria?

"Senza dubbio il più pericoloso era Sergio Castelluccio, ed era anche in posizione su di me il, ché complicava ancora di più le cose".
A questo proposito Sergio Castelluccio, una volta conclusa la partita, aveva chiesto a "edward272" ironicamente quali fossero le note che Donato De Bonis avesse preso su di lui, dicendosi disposto a offrirgli una cena in cambio della risposta. "Su "genio-ps" non ho nessuna nota, diciamo che lo conosco abbastanza bene ma non così tanto da evitare tuffi contro di lui!" E a proposito della cena Donato dice "Me la deve lo stesso in quanto il mio "regalino" lo ha lanciato verso la vittoria finale".

 

donatoedward272debonis.jpg
 
 

De Bonis non è contento della sua prestazione al final table, non all'altezza dei risultati che hanno costruito la fama di questo giocatore, oggi considerato da molti fra i top regular del poker online. "Non ho giocato un buon final table, potevo gestirlo meglio e ho sbagliato 2-3 spot: se vuoi vincere un torneo del genere non puoi permetterti certi errori" Lo sbaglio più grave? "Il bluff proprio contro "genio-ps". 

Ma senza rimpianti, perché si puntava al primo posto, e il deal non interessa più di tanto a un giocatore del genere: "Si, ci ho pensato, ma onestamente per 4.300€ preferisco giocarmela e puntare ai 50.000!".