javascriptNotEnabled
Home / Video /

Il tilt nel poker (parte 3)

Clicca qui per la seconda parte dell'articolo
 
11 - Fare troppo affidamento sulle statistiche. Stiamo giocando 28/16/2, ed abbiamo letto che un giocatore vincente di cash game 6-max deve giocare 22/18/3 per essere vincente; quindi ci costringiamo a giocare meno mani e raisare di più. Ma non è così che funziona. Concentriamoci sul giocare bene, e le statistiche si "sistemeranno" da sole.
 
12 - Giocare quando si è in tilt. Nel caso ve lo stiate chiedendo, shovare 63o da UTG non è il modo migliore per recuperare i soldi persi dopo una bad beat.
 
13 - Effettuare giocate estrose ai microlimiti. Floatare flop e check/raisare turn non funzionerà se chi sta dall'altra parte dello schermo si sta grattando la pancia e clicca tasti a caso. A questi livelli, semplicità e vittoria sono sinoinimi.
 
14 - Non utilizzare size di bet abbastanza grosse nelle valuebet. Perché puntare €20 su un piatto di €100 quando il vostro avversario vi chiamerebbe comunque? Aumentate le size ed aumenterete il win rate.
 
15 - Non valuebettare affatto. Ancora peggio! Se avete paura di perdere una volta su dieci, cambiate gioco. Aver paura di valuebettare è come aver paura di attraversare la strada perché c'è il rischio che ci investano.
 
16 - Chiamare raise con mani...
 
Devi fare il login per visualizzare questo articolo. Fai il login qui.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso