javascriptNotEnabled
Home / Video /

Il river (pt 4)

 
http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg
 

Size delle bet – 2/3 di pot va sempre bene?
La matematica è semplice
Profit = size della bet x% di volte che veniamo chiamati
 
 
Esempio
Stack effettivo = 130BB, isoliamo una calling station con
Flop: (11 BB nel piatto)
Puntiamo 8 BB, calling station chiama
Turn: (27 BB)
Puntiamo 21 BB, calling station chiama
River: (69 BB)
Quanto puntiamo? ½ piatto? ¾ di piatto? Pottiamo? Overbettiamo per andare all-in?

Presumiamo un eventuale range che potrebbe avere l'avversario:
Scala con 56s: 4 combo (chiama sempre)
Scala mancata con 76: 16 combo (folda sempre)
KQ (pair): 6 combo (chiama solo ½ piatto)
AK (pair): 8 combo (chiama fino a pot bet)
A3 (2 pair): 6 combo (chiama sempre)
A4 (2 pair): 6 combo (chiama sempre)
A2 (e pair): 6 combo (chiama sempre)

Ovviamente, difficilmente potremo assegnare ad un avversario tutto questo range. La nostra abilità dovrà essere quella di assegnare al nostro avversario un range plausibile per determinare quale azione sarà la migliore. Ad esempio, su un avversario che ama giocare gli A, non dovremo aver paura di overpottare questo spot, perché ci pagherà ogni volta che avrà una doppia coppia peggiore della nostra, ed inoltre compenseremo abbondantemente le poche volte che ci batte con una scala (se dovesse avere un set, è molto probabile che ce lo farà capire prima di arrivare al river).
 
 
Gli Hero call
Ecco un'altra mossa che non possiamo fare su un giocatore che non conosciamo, ma che necessita di ottime letture. Come regola generale, un nit non punterà mai al river in bluff, un buon reg lo farà raramente (e mai senza avere history), ed anche un giocatore aggressivo blufferà il river se chiamiamo due street di una size decente. In più, molti di questi avversari non riescono a valuebettare thin (a volte non valuebettano nemmeno una top pair quando è quasi sicuramente il nut), quindi solitamente hanno una mano. Come facciamo, allora, a sapere quando bluffano al river? Semplice, guardiamo le mani precedenti e gli showdown. Se multitabliamo spinti e non abbiamo tempo per notare queste cose, facciamo una review su HEM/PT3. Riassumento, senza una buona read dovremmo evitare di hero callare questi tipi di avversari.
"Se un fish/maniac/lag scarso betta 3 strade non ha senso chiamare".
Cosa vuol dire "non ha senso"? Qualsiasi avversario, anche il più scarso, gioca il suo range di valore (per quanto largo sia) cercando di estrarre valore, quindi quando un donk ci punta su flop K73 e noi abbiamo JJ è il call più facile del mondo, e dovremmo chiudere gli occhi e continuare a premere il bottone "call" fino al river.
 
 
Tratto dal forum twoplustwo
 
 
Tradotto da Marcellus88
 
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso