javascriptNotEnabled
Home / Video /

Il river (pt 2)

 
http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg
 

Esempio
In questa mano hero è contro un reg 15/12 che aggredisce un limper dallo small blind. Decide di giocare KQo perché pensa che giochi bene contro il suo range e che il limper possa chiamare. La cosa importante è avere posizione su chi ha rilanciato preflop ed avere un po' di history sull'avversario.
NL 100, 9 giocatori
SB 162€
Hero 124€
UTG 106€
UTG+1 105€
UTG+2 222€
MP1 75.70€
MP2 200€
CO 175€
BTN 192€
Dealt to Hero:
Preflop: 3 fold, MP1 call, 3 fold, SB raise a 5€, Hero call, 1 fold
Flop (11€): (2 giocatori)
SB bet 7€, Hero call
Turn (25€): (2 giocatori)
SB check, Hero bet 19€, SB call
River (63€):
SB check, Hero bet 93.50€ed è all-in, SB fold
Risultato: Hero vince 60€
Rake: 3€

In questo caso, è altamente probabile che SB avesse un'overpair, visto che prima di foldare al river ci ha pensato molto. Poteva avere AA/KK? E' possibile, ma in questo caso la linea di hero ha perfettamente senso per un set, in quanto il board hitta la maggior parte del range sul quale ci mette l'avversario.
Ricordiamo, però, che una mossa del genere non è possibile farla contro chiunque. In questo caso, hero aveva un avversario capace di isolare con una mano non troppo forte, che c-betta spesso e che è in grado di assegnare un range.
 
Quindi, se ai microlimiti non possiamo permetterci questo tipo di mosse, cosa possiamo fare per migliorare?
Finché non abbiamo delle buone read, e non ci sentiamo a nostro agio ad overbettare il river, non possiamo fare molto contro avversari che hanno una coppia decente o più. Semplicemente, non riusciremo a farli foldare, quindi conserviamo quei 50BB del nostro stack per qualcosa di utile.
Quindi: cosa dobbiamo fare contro questi avversari che amano chiamare? 
 
VALUEBETTIAMOLI!
Il potere della value bet al river è talmente forte che, se lo utilizziamo in maniera corretta, potremo raddoppiare le nostre vincite. Se ci facciamo caso, sono tantissime le volte che siamo pronti a hero-callare al river, ma il nostro avversario checka dietro anche con mani forti come TPTK e perde valore.
Facciamolo fare a loro: noi smettiamola di perdere questo valore!
Value-bettando un range più ampio di mani, trasformeremo le 3rd pair dei nostri avversari da "call alla Durrr" a "call alla D'OH".
Di nuovo, nel prossimo articolo mostreremo due esempi di thin value da sfruttare contro questi omini loose-passive.
 
Tratto dal forum twoplustwo
 
Tradotto da Marcellus88

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso