javascriptNotEnabled
Home / Video /

Il check/raise (parte 1)

Il check/raise è una delle mosse più forti, e indubbiamente una delle più efficaci, nel Texas Hold'Em. Ritenuta da alcuni come "disonesta", e persino proibita in calcune card room, il check/raise è sicuramente una delle armi più importanti a disposizione di un giocatore.
 
Si tratta di una mossa molto interessante perché in un primo momento mostra debolezza inducendo l'avversario a puntare, ma poi esplode in tutta la sua forza quando si effettua un raise dopo la bet dell'avversario.
 
Perché utilizzare il check/raise?
Il check/raise è una mossa che può servire sia per far foldare il nostro avversario quando siamo in bluff, sia per ingrandire il piatto quando abbiamo un'ottima mano. Inoltre, è un grado di dare molta imprevedibilità al nostro gioco.
 
È raro trovare un giocatore amatoriale utilizzare questa mossa, quindi il suo utilizzo darà all'avversario la percezione di trovarsi di fronte un buon giocatore - e, considerata la sua aggressività, difficilmente lo spingerà a bluffarvi durante la partita in corso.
 
Il check/raise in bluff e semi-bluff
Grazie a tutta la forza che dimostra, il check/raise è una mossa perfetta per effettuare un bluff. È una mossa estremamente efficace contro un solo avversario, mentre perde gran parte del suo potenziale quando ci troviamo in multiway. Per effettuare un check/raise in bluff devono verificarsi alcune condizioni.
 
Innanzitutto dobbiamo essere i primi a parlare. Infatti, se siamo in posizione e il nostro avversario punta, stiamo effettuando un semplice raise; al contrario, se siamo fuori posizione, prima checkiamo e, dopo la bet dell'avversario, effettuiamo un raise. Secondariamente, dobbiamo essere abbastanza sicuri che il nostro avversario abbia una mano marginale, e il piatto deve essere relativamente piccolo - effettuare un check/raise in bluff su un piatto già grande ci committerà molto spesso. Questo ci porta alle dimensioni del nostro raise, che deve essere almeno il doppio rispetto alla bet dell'avversario. Infine, è sempre meglio effettuare questa giocata quando abbiamo un'equity decente in modo che, se dovessimo venire chiamati, potremmo ancora vincere nel prosieguo della mano.
 
Nella prossima parte dell'articolo spiegheremo meglio i perché di questi criteri, e vedremo come e quando effettuare un check/raise per valore.
 
Tratto da www.thepokerbank.com
Tradotto da Marcellus88
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso