L'EPT Praga Poker Festival ha preso il via lo scorso 5 dicembre e, a giudicare dai primi numeri, sembrerebbe un evento dalle proporzioni straordinarie; 38 diversi tornei suddivisi in 11 giorni fino al 15 dicembre prossimo, ci accompagneranno fino alla vigilia delle imminenti Feste di Natale.

Il piatto forte di questo vero e proprio Festival del Poker è ovviamente rappresentato dal Main Event dell'European Poker Tour, un evento dal buy in di 5.300 € che segna il culmine di tutta una serie di tornei adatti a tutte le tasche: si parte dagli Iper-Turbo da 120 € per arrivare fino all'High Roller Single-Reload da 10.300 €. Trovate il programma principale qui

prague_location-thumb-300x449-177695.jpg

Tutto il fascino di Praga

 

Se non hai mai avuto l'occasione di visitare Praga, questa potrebbe essere l'occasione giusta; è un posto incredibile da scoprire in ogni sua forma, soprattutto se sei un avvoltoio in cultura generale (possibile), un appassionato di storia (probabile), oppure un intenditore di birra e belle ragazze (non quotato dagli allibratori). Potresti venire qui a Praga anche solo per scoprire il servizio Concierge EPT che offre, tra le altre cose, una battaglia di "Laser Quest", si hai letto bene, durante l'EPT ci sarà una sfida di Laser Quest (ti sto spiando... stai andando su Google a vedere di cosa si tratta; divertente, eh? )

L'anno scorso nella capitale ceca, vinse il tedesco Martin Finger, che ha confermato la sua presenza anche in questa tappa dell' edizione EPT numero 9 e proverà a difendere il suo titolo sperando di portare a casa almeno i 720.000 € della passata edizione, intascati dopo aver superato un field totale di 772 giocatori.

 

martin_fingerwinsprague-thumb-300x450-177693.jpg

Martin Finger proverà a difendere il titolo

 

 

In quella occasione portammo 4 italiani a premio: Stefano Demontis, il migliore dei nostri con il suo 44° posto per 13.000 €, Danilo Donnini, Antonio Buonanno e Salvatore Sproviero, tutti rientrati in patria con la bandierina ceca, ma tutti relegati in posizioni non proprio eccellenti.
Ma Praga è ricordata da noi italiani per un dolce richiamo che arriva dal passato: proprio dalla capitale ceca arriva l'unico successo per i nostri colori, il trionfo di Salvatore Bonavena, oggi PRO di PokerStars.it, che nel 2008 mise in fila 569 avversari e si fece staccare un assegno da 774.000 € dopo aver eliminato nel testa a testa conclusivo un altro italiano, Massimo Di Cicco, ottimo runner up per 445.000 €. In quella occasione completò la festa azzurra Franco Cirianni, quinto per 166.000 €.


Il Main Event EPT parte domani, domenica 9 dicembre e noi di PokerStarsBlog vi regaleremo tutta la cronaca minuto per minuto (facile l'accostamento con il calcio visto che si giocherà in concomitanza con le partite) per non farvi perdere nemmeno un attimo di questo spettacolare torneo. Daremo un occhio di riguardo a Luca Pagano, Pier Paolo Fabretti e Salvatore Bonavena che pare davvero determinato; queste le sue dichiarazioni prima di volare a Praga: "Dopo aver sfiorato la vittoria all'IPT di Nova Gorica sono pronto per partecipare alla prestigiosa tappa di Praga dell'EPT 9" - ha detto Mr. EPT - "Sarà una competizione ricca di emozioni e credo di avere la carica giusta per affrontarla nel migliore dei modi e magari, perchè no, conquistare i primi posti".

 

R Manuel Kovsca   DSC_3591.jpg

Dolci ricordi per Salvo Bonavena

 

 

L'appuntamento è fissato quindi per le 12.00 di domani quando verrà dato lo "Shuffle up & deal" del day 1A; la location per i giocatori sarà l'Hilton Prague Hotel della capitale ceca, quella di chi vorrà seguirci saranno invece un computer, una connessione Internet e PokerStarsBlog.it. Vi aspettiamo.


Fonte:www.pokerstarsblog.it