Prima giornata da brividi quella appena trascorsa al Casinò Municipale di Sanremo dove si è aperto oggi il Main Event del PokerStars.it Italian Poker Tour.
Trattasi della quarta tappa, quinta stagione del più popolare e prestigioso circuito pokeristico italiano che fa capo al binomio PokerStars.it, appunto e PaganoEvents.

DSC_0031.jpg

Cominciamo dai numeri ufficiali che parlano di un Day 1A da 279 iscritti che, rispetto alla tappa precedente disputatasi in terra slovena al Perla di Nova Gorica dove si presentarono 207 players, significa un incremento di ben 72 unici iscritti che fanno ben sperare per il proseguo del torneo.

La formula è quella ormai collaudata dell'"Accumulator", che prevede la possibilità di iscrizione da parte dei giocatori di uno o più Day 1 con il vantaggio di portare con sè al Day2 l'eventuale somma delle chips accumulate nei giorni precedenti, a fronte di un Buy-In da 700€ e uno stack iniziale da 25.000 gettoni.

Ci eravamo lasciati nel precedente aggiornamento con un binomio importante in testa alla classifica, formato da Salvatore Bonavena e Muhamet Perati, ma nella seconda parte di giornata le cose sono completamente cambiate.


DSC_9901.jpg

Intanto non hanno certo goduto dei favori degli Dei del poker giocatori del calibro di Gianluca Trebbi, Filippo Candio, Ivan Losi e Sergio Castelluccio, tutti out nei primissimi livelli di questo day 1A, ma nel corso della giornata non è andata meglio ad Andrea Dato, Riccardo Lacchinelli, Walter Treccarichi, Dario Sammartino, Ale Pastura, Rocco Palumbo e Francesco Delfoco.

Questo il bollettino del team PokerStars.it: PierPaolo Fabretti (45.600) , Alessandro De Michele (39.200) e Christian Favale (34.000) hanno tutti chiuso positivamente la giornata.

Ma la regina incontrastata di questo Day 1C per i colori della picca è certamente Giada Shiyan Fang che ha condotto in porto una giornata esaltante che l'ha vista spesso ai vertici del chipcount. La splendida Team Online di PokerStars.it ha chiuso la sua fatica con 76.500 chips da rinchiudere nella sua pesante busta e riprenderà il Day2 con almeno 70 blinds circa in dote, senza contare la possibilità di "accumulare" nei restanti due Day1.

Alec Torelli e Dario Minieri sono stati invece stato eliminati al rientro dalla pausa cena.

Sono andati alla grandissima, invece, il chipleader Vincenzo Scarpitti che ha imbustato la bellezza di 183.200 chips a fronte di un average di 63.000 circa, qualcosa come 3 volte la media e guarderà dall'alto i 110 players left che sicuramente si ripresenteranno domenica al Day2.


giadina.jpg

Chiudono bene anche Gianluca Speranza con 133.000, Salvatore Bonavena con 119.900, Antonio Bernaudo con 117.700 e Carlo Savinelli con 107.800.