Dopo 9 livelli, 4 da 60 minuti e 5 da 75, si è chiuso anche il Day2 della prima tappa della prima stagione Italian Poker Tour che si sta svolgendo in questi giorni al Centro Congressi Kursaal di San Marino, dove tre anni fa vinse Gigetto Pignataro.

Si parte alle 14.00 in punto e sono 118 i giocatori che si ripresentano allo start con un chipleader assoluto, Claudio Daffinà e tutta una serie di ottimi giocatori a contendergli lo scettro.

 

ipt-sanmarino5-tavolo-alto.jpg

 

Tra di loro ben tre rappresentanti di PokerStars.it, Pier Paolo Fabretti, Giada Shiyan Fang e Luca Pagano, quarto al recente High Roller di Sanremo, in rigoroso ordine di stack.

Luca Pagano comincia bene, raddoppia praticamente subito, resiste un paio di livelli con tenacia, ma alla fine si arrende a Roby Begni che inchioda il campione trevigiano con , dopo l'apertura in push dello stesso Pagano da MP con per circa 10 blinds. Il board regala ben due "6" a Begni e il team PRO esce dal torneo.

 

fabretti-ipt5-sanmarino.jpg

 

Il secondo team PRO a uscire è proprio Pier Paolo Fabretti che openpusha da CO per 13.500 con , chiama Gianluca Trebbi da SB con .Board 7x 5x 3x Ax Ax e anche il romano è out.

fang-ipt5-sanmarino.jpgNemmeno Giada Shiyan Fang riesce rimanere in gioco; prima sale vertiginosamente nel count occupando la vetta della classifica generale con 150.000 chips, poi perde due colpi importanti ed è costretta a scendere sotto average. Nella mano decisiva, Giada open pusha da UTG +1 per 34.200, chiama la Solinas dallo small blind. Allo showdown Carla mostra Kx Kx, la Fang Ax Qx. Il board è liscio e la Fang è out da questo IPT.

Il fatto principale di questa giornata è il mancato scoppio della bolla. In 24 si spartiranno il montepremi di quasi 300.000 € e il Day2 odierno è servito per ridurre il field a 30 giocatori, meno 6 dal "tutti a premio".

Il migliore del lotto è Gianluca Trebbi, un vero schiacciasassi oggi, che ha chiuso con la bellezzo di 406.600, di gran lunga il migliore e unico a sfondare la soglia delle 400.000 chips.
Dietro di lui, ma distanziatissimo, Giovanni Rizzo con 227.700 gettoni e Antonio Bernaudo con 205.300 chips.

Benissimo anche Alessandro Meoni (187.600), Erika Kovats (140.900), Carla Solinas (170.600), Danilo Donnini (107.800), Maurizio Musso (100.700) e Sergio Castelluccio (97.900).

Questo il chipcount completo dei 30 giocatori ancora in gioco:

trebbi-ipt5-sanmarino.jpgTREBBI GIANLUCA 406600
RIZZO GIOVANNI 227700
BERNAUDO ANTONIO 205300
DI CUNZOLO GIORGIO 204400
DRAMMIS DOMENICO 189000
MEONI ALESSANDRO 187600
GIACOMINI WILIAMS 178900
SOLINAS CARLA 170600
GABRIELI IVAN 160000
DONZELLI GIORGIO 155600
ALZANI VALERIO 153100
SANGERMANO LUIGI 142000
KOVATS ERIKA 140900
BUZZANCA ENRICO 131200
VALLETTA CATALDO 116000
DONNINI DANILO 107800
MUSSO MAURIZIO 100700
CASTELLUCCIO SERGIO 97900
RICCI STEFANO 89400
VOLLERS STEVEN 88600
FOSCHI FABIO 88500
MULAZZANI FABIO 87400
CUOMO BARTOLOMEO 78100
BIANCHI MICHELE 67800
GIORDANO ALESSANDRO 63600
RULLO GIANLUCA 59500
MAZZIA DANIELE 45200
DAFFINA CLAUDIO 40100
PATACCONI LEONARDO 38800
PACINI FRANCESCA 32300

Appuntamento a questo pomeriggio per le 14.00 con l'apertura del Day3.