Allo start del Grand Final Italian Poker Tour 5 di Saint Vincent, reduci dalle 914 entries, i finalisti si presentano con questo chipcount:
 
ipt5-grand-final-drammis.jpg
 Domenico Drammis

1    DRAMMIS DOMENICO    5.045.000
2    COSTA DAVIDE    3.130.000
3    LACCHINELLI RICCARDO    2.825.000
4    RAO DOMENICO    2.390.000
5    DIDELOT SEBASTIEN CLAUDE    2.330.000
6    GABRIELI IVAN    2.270.000
7    ERAMO GIANPAOLO    1.795.000
8    NASTASI EROS    1.520.000
9    LEOTTA ANTONINO    1.335.000
 
final-table-ipt5-saint-vincent.jpg
 
Il final table di questo IPT Grand Final è iniziato con 9 giocatori e diversi ospiti illustri. Il primo a lasciare il tavolo è Riccardo Lacchinelli che si arrende in nona posizione. Il "Funambolo" viene scoppiato da quando chiama i resti preflop con una coppia di re: un regala a Drammis, che aveva già giocato molti piatti,  2,4 milioni.


ipt5-grand-final-lacchinelli.jpg
 Riccardo Lacchinelli
 
È ancora Drammis a giustiziare un player: Ivan Gabrieli manda i resti con una coppia di donne, Drammis si fida di Asso e Kappa trovando al river che lo fa risalire a 5 milioni e mezzo. Poi però cede un double up a Eramo che chiama l'open push di Leotta () con , board liscio e 6 left.

Inutile dirlo: ancora Drammis. Protagonista di un gioco aggressivo, pusha diretto con , trova il call del francese Didelot che ha e si gioca così gli ultimi 2,7 milioni, vanificati dal che cade al river rafforzando la leadership di Drammis e decretando il sesto classificato.

davide-costa.jpg
Davide Costa

Tocca a Costa: prima si schianta con contro di Nastasi, poi gioca le ultime 30.000 poco dopo in un pot che non regala sorprese: .

Nastasi lo segue subito spinto dalla sfortuna: manda con contro di Eramo, il quale però prende un al flop che gli regala il piatto. Passano poche mani prima che Rao lo metta all-in da bottone con , le ultime 425.000 di Nastasi, che ha , si spengono su questo board.
 
drammis-rao.png
Rao chiude sul gradino più basso del podio con una mano beffarda: limpa una coppia di due da bottone e trova Drammis che alza a 600.000 con due assi, quindi sceglie di pushare e viene ovviamente snappato. Terzo posto.

drammis-eramo.jpg
L'heads up vede fronteggiarsi il dominatore di tutto il torneo, Domenico Drammis, che ha circa 10 volte lo stack dell'avversario, e Gianpaolo Eramo, noto giocatore di cash game high stakes conosciuto anche lui come l'altro finalista nella comunità pokersitica. 
 
gianpaolo-eramo.jpg
Gianpaolo Eramo
 
Tuttavia l'esito era scritto, e l'evento si conclude quando lo short pusha e Drammis chiama con chiudendo nut flush che gli conferisce, oltre alla picca IPT, anche la vittoria della leaderboard dove beffa per poco più di un punto Antonio Bernaudo e conquista in volata la sponsorizzazione per la sesta stagione Italian Poker Tour.

drammis-vs-eramo.jpg
Ecco il payout:

Posizione    Vincitore   Premio (EUR)
1    DRAMMIS DOMENICO            €130.000
2    ERAMO GIANPAOLO            €75.000
3    RAO DOMENICO            €50.000
4    NASTASI EROS            €40.000
5    COSTA DAVIDE            €30.000
6    DIDELOT SEBASTIEN CLAUDE            €20.000
7    LEOTTA ANTONINO            €14.000
8    GABRIELI IVAN            €11.245
9    LACCHINELLI RICCARDO            €9.000
 
drammis-ipt5-win.jpg