Uno dei tavoli più veloci della storia dell'Italian Poker Tour ha originato l'incoronazione di una vera stella nascente del poker, almeno di quello italiano.

 

TobyLewis-ipt4.jpg

Toby Lewis, il TD d questo Grand Final

  

Questo, a grandissime linee, quello che è successo oggi, lunedì 6 maggio, al Casinò Municipale di Sanremo, dove si è conclusa la quarta stagione IPT dopo un torneo che ha visto la partecipazione di 428 giocatori che hanno pagato un Buy In di 2.200€ per un prizepool di 856.000€.

Pronti via e subito una doppia eliminazione.

Alla primissima mano perdiamo Daniele Scatragli, shortissimo con poco più di 4 blinds, spilla una coppia di 7 e manda 190.000 circa sull'apertura del francese Jeremie Sarda che chiama e mostra . Il board regala un river dorato per Sarda che manda a casa Scatragli all'ottavo posto per 16.600€.

 

scatragli-ipt4-sanremo.jpg

Scatragli fa poca strada

  

Scoppio clamoroso per l'eliminazione del settimo classificato, Domenico Benvenuto che flatta da BB sull'apertura di Sasso arrivata da bottone.
Flop , check check.
Turn , Benvenuto punta metà piatto e Sasso lo manda ai resti con , Benvenuto chiama con una coppia di assi, ma un incredibile al river lo condanna all'eliminazione per 24.900€.

 

Benvenuto-ipt4-sanremo.jpg

Benvenuto al tavolo finale

 

Passano circa 40 minuti ed è appena cominciato livello numero 27, ante 5.000, small blind 25.000, big blind 50.000, quando Taborsky pusha da small blind le sue ultime 495.000 con sull'apertura di Monticciolo che chiama e mostra . Il board, , premia l'italiano e Taborsky è out al sesto posto per 33.200€.

 

Taborsky-ipt4-sanremo.jpg

Taborsky eliminowsky

  

Non passano nemmeno 10 minuti e anche Jeremie Sarda deve abbandonare la disputa al quinto posto per 41.500€. L'action vede David Peters e il francese mandarsele tutte pre flop, rispettivamente con e . La mano migliore regge fino al river grazie a questo board: e il francese torna a casa.

 

sarda-ipt4-sanremo.jpg

Jeremie Sarda

  

Savov non fa molta strada in più dei suoi avversari eliminati in precedenza. Apre Sasso con una coppia di e flatta da SB Savov con . Flop e si va ai resti, turn river e Savov esce quarto con 62.000€ in tasca.

 

savov-ipt4-sanremo.jpg

Savov out al terzo posto

  

L'esuberante Alessandro Monticciolo esce sul gradino più basso del podio. In BVB Sasso pusha diretto con con uno stack ampiamente maggiore rispetto a quello di Monticciolo che spilla e chiama da dominato. Board . Monticciolo terzo per 83.000€.

 

monticciolo.jpg

Monticciolo ha infiammato la curva

  

L'heads up parte con Nicola Sasso avanti per circa 2 milioni in chips su David Peters nonostante questo i due si accordano per un deal che vede i due dividersi 155.000€ a testa e lasciare da parte 30.000€ che andranno al vincitore.

R Manuel Kovsca-6659.jpg

L'heads up in partenza

 

L' heads up dura praticamente quanto ci è voluto per l'eliminazione dei 6 compagni di viaggio di Sasso e Peters. La mano finale vede il barese openpushare da small blind con per circa 7 milioni, chiamato per 2,5 milioni dallo statunitense con . Il board decisivo recita .

Sasso porta a casa, dopo un deal, 185.000€ mentre Peters si "consola" con 155.000€.

 

sasso-ipt4-sanremo.jpg

 

Il Payout completo

L'appuntamento è per San Marino a partire dall'otto di giugno. Nella Repubblica incastonata sotto il Monte Titano partirà la quinta stagione di Mini IPT Accumulator e IPT.

Ma i reportage di PokerStarsBlog.it non si fermano qui, da domani aggiornamenti costanti da Montecarlo dove si sta svolgendo il Grand Final EPT.