Una giornata praticamente interminabile che si è conclusa a tarda notte, ha caratterizzato il Day3 del Grand Final dell'Italian Poker Tour che incoronerà, presumibilmente nel tardo pomeriggio di oggi, il suo re.

Fabretti-ipt4-sanremo.jpgIl tutto si svolge nell'ormai storica cornice del Casinò Municipale di Sanremo dove sta per concludersi uno degli IPT più belli di sempre.

La giornata è cominciata puntuale alle 14.00 ed erano tanti i nomi importanti ancora in gara, anche se si capisce subito che sarà una giornata davvero lunga e faticosa, le eliminazioni non sono frequentissime e bisogna arrivare a 8 per comporre il final table.

L'inizio è tutto di Pier Paolo Fabretti che sale subito nel chipcount e balza chipleader dopo due mani, ma crolla in un paio di livelli e deve abdicare in questa mano:

Apre Fabretti da utg a 21.000, tutti foldano fino a Jeremie Sarda che dal BB controrilancia fino a 49.000. Fabretti ci pensa e alla fine chiama.
Scende il flop: . Sarda prosegue l'azione e punta 33.000, ma Fabretti prontamente rilancia all-in per circa 200.000 chips in più. Il francese snappa e mostra .

Fabretti ha e purtroppo per lui è già drawing dead al turn . River ininfluente e il pro italiano è out 27°.

sammartino-ipt4-sanremo.jpgPoco dopo perdiamo anche Dario Sammartino che apre da bottone con e viene 3bettato da small blind da Daniele Scatragli con , Sammartino pusha per 170.000 totali e, dopo un board liscio, esce dal torneo.

Durante la parte centrale dei questo day3 perdiamo Enver Abduraimov, chipleader del Day 1A, Riccardo D'Errico, Dan Murariu, runner up dietro Luca Pagano all'IPT di Sanremo di due anni fa e Claudio Piceci.

Le eliminazioni si susseguono ma la fase calda comincia dopo la mezzanotte, quando rimangono in 10 ed è Peter Kamaras a subire una delle più incredibili eliminazioni mai viste ad un tavolo da gioco.

R Manuel Kovsca-5691.jpgBuzzanca, rimasto con sole 80.000 chips, due bui e mezzo, decide di pushare da UTG con , chiama solo Kamaras (che ha 400.000 dietro) con . Un al flop salva l'italiano.

Nella mano successiva Kamaras mette ai resti sempre Buzzanca in BVB che snappa con , Kamaras mostra e ben due assi premiano ancora una volta Buzzanca che torna in partita.
Due mani dopo, con Kamaras sul bottone, l'ungherese pusha ancora per circa 100.000 con , ma viene snappato da Taborsky che ha le donne da BB.
Il board è una beffa per Kamaras: .
Kamaras è l'uomo bolla del final table non ufficiale ed è out al decimo posto per 12.560 Euro.

Passa ancora un'ora circa e si completa il lotto dei giocatori che parteciperà al tavolo finale di questo pomeriggio, nella mano finale di questo Day3, Enrico Buzzanca pusha per 210.000 sull'apertura di Sasso a 85.000.
Showdown:
Buzzanca
Sasso
Board

Appuntamento a questo pomeriggio per le 13.00, e in differita streaming di un'ora alle 14.00, con il commento di Alberto "Grandealba" Russo e Andrea "Topkapias" Borea.

Il chipcount completo


sasso.jpg