Si sa, uno dei momenti più belli ed emozionanti di un intero torneo è tutto il periodo che passa tra gli ultimi 10 eliminati prima dello scoppio della bolla e il momento stesso della proclamazione di tutti gli ITM.

R Manuel Kovsca  DSC_7100.jpg


All'Italian Poker Tour di Campione questo periodo è durato un'infinità, sfociando nel suo culmine solo intorno alla mezzanotte. 

Lo sfortunato protagonista che ricopre il ruolo di "Bubble Man" stavolta può recriminare con ancora più foga. Andrea Montini apre da Cutoff a 6.500 con su bui 1.500/3.000/300, da piccolo buio Marco Rizzi pusha per circa 60.000, una ventina di bui, con , Montini chiama.
E' lo shortstack a partire nettamente avanti, ma il board è per lui crudele: .
Rizzi è preso dallo sconforto ed è l'ultimo giocatore eliminato fuori dai premi.

All'annuncio dello speaker che segnala a tutti il raggiungimento della bandierina, seguono le solite manifestazioni di gioia e gli abbracci che sanciscono il momento lietissimo per i magnifici 56 che passeranno certamente alla cassa.

I tre livelli centrali del Day 2 sono stati contrassegnati dalle eliminazioni nobili di Enrico Tau, ottimo protagonista dell'EPT di Praga il mese scorso, Misha Marculet, Gianluca Bernardini e Giuseppe Pica

Come scritto sopra, è stato lentissimo il "momento" pre bolla, ma al livello numero 16 partito subito dopo lo scoppio, è davvero frenetico. Tra i più noti escono Antonio Failla, Riccardo Lacchinelli, Irene Baroni, Gianluca Marcucci e Andrea Benelli, trovate il loro esatto piazzamento e i premi ricevuti dai giocatori sul payout.

R Manuel Kovsca   DSC_6822.jpgTra le altre è invece degna di nota l'eliminazione di Max Pescatori che 3betta con sull'apertura di Irene Baroni e il call di Esposito. A questo punto sorpresa: Irene passa ed Esposito pusha per 400.000 circa con , Max chiama e perde il suo 60-40 uscendo in 51^ posizione per 3.700 CHF.

Verso fine giornata perdiamo anche l'ultimo rappresentante ufficiale di PokerStars.it.
Alessandro De Michele proclamato proprio ieri membro del Team Online, sventola bandiera bianca quando si ritrova ai resti contro Costantino Russo. E' un cooler: Ax Ax per Russo, Ax Kx per il brindisino che assiste all'uscita dell'insiginificante board ed è costretto ad abbandonare la compagnia.

In totale sono 36 i giocatori ancora in gara e tutti si ripresenteranno questo pomeriggio alle 14.00 per disputare il Day 3, penultimo atto di questo Italian Poker Tour.

Il chipleader è, manco a dirlo, ancora Giuseppe Esposito che ha chiuso la sua fatica a 657.000 netti, avanti di ben 150.000 gettoni rispetto a Mattia Tagliavini, secondo in classifica generale con 472.500.

 

R R Manuel Kovsca   DSC_7223.jpg

Ancora Esposito in testa

 


Fonte:www.pokerstarsblog.it