By LongBeachIT - 

La giornata si presenta nuvolosa.

Il vento si fa sentire e soffia forte anche sui 155 giocatori del Day 2 all'IPT di Malta.
Velocemente escono i primi 30, mentre Sergio Casteluccio continua a premere sull'acceleratore e tiene a lungo la leadership.

Salvatore Bonavena, Team Pro PokerStars, stoicamente resiste a lungo da ipershort, ma alla fine si deve arrendere prima dei premi negli ultimi 85 players left quando è un coin flip con A-K contro 7-7 a decretarne l'uscita.

Manuel KovscaRDSC_2772.jpg

Salvatore Bonavena, niente ITM all'IPT

Luca Moschitta non riesce a prendere il ritmo e pare quasi annoiato per sua stessa ammissione, ma tenacemente porta avanti il torneo e riesce a centrare i premi chiudendo 38° quando decide di pushare con 3-3 sul board 6-6-Q-8 ma trova Siraback pronto a chiamare le ultime 100.000 con A-Q.

Manuel Kovsca R DSC_2843.jpg

Luca Moschitta, terzo ITM consecutivo all'IPT

A dare gioie al Team PokerStars sono Alfio Battisti che tiene in scacco il tavolo salendo ben oltre le 200.000 chip e Pier Paolo Fabretti che, tra qualche alto e basso, arriva a quota 180.000 chip a -10 dai premi per poi concludere a 181.000 chip

Manuel Kovsca R  DSC_2783.jpg

Pier Paolo Fabretti, ITM all'IPT

Nella rincorsa al successo non decolla Andrea Benelli, mentre salgono prepotentemente gli stranieri Meulders e Siraback che prendono la leadership a quota 250.000 gettoni.

Molto bene si comporta anche Salvatrice D'Urso che trova il colpo magico con Q-Q contro 2-2 e flop Q-6-2 che le permette di salire nella top ten del Day 2 e amministrare il proprio stack, centrando i premi col 37° posto.

Manuel Kovsca R DSC_2711.jpg

Salvatrice D'Urso, 37°

Per il poker in rosa anche Giusy Coletta si difende con le unghie, ma non riesce a trovare spazio verso i premi uscendo poco prima, seguita da Andrea Benelli che si schianta sul maltese Polchlopek.

Manuel Kovsca R DSC_2705.jpg

Giusy Coletta, bella prova all'IPT

Quando si giunge alla bolla a saltare alla prima mano è Luigi Giordano che si aggiudica il premio di consolazione con la vacanza soggiorno di 7 giorni a Claviere.

In sequenza ne escono velocemente molti e a fare da mattatori sono l'ucraino Sharov che prende la leadership, seguito da dei pimpanti Sergio Castelluccio e Alfio Battisti.

Manuel Kovsca R DSC_2758.jpg

Alfio Battisti appare in forma

Proprio Alfio Battisti porta via 145.000 chip uncontested preflop a Sharov e prende la leadership, prima che Castelluccio setti i 2 e voli a 800.000 eliminando Maeenpa che ha doppio sul flop A-J-2.

Manuel Kovsca R DSC_2985.jpg

Sergio Castelluccio, ancora chipleader alll'IPT di Malta

Alla fine della giornata è proprio Sergio Castelluccio il chipleader per il secondo giorno consecutivo sui 30 giocatori rimasti in corsa. Il campano imbusta a 801.500 chip davanti a Siraback con 668.500, Polchlopek con 563.000 e proprio Alfio Battisti con 549.000 chip.

Per maggiori dettagli potete sfogliare il blog ai seguenti link:

Livello 10 e 11
Livello 12 e 13
Livello 14 e 15
Livello 16 e 17

Chipcount per il Day 3

Classifica e premi