Il Day 1B dell'IPT di Malta si arricchisce con la presenza di nomi illustri come il tedesco Reuttmayer o i gemelli belgi De Meulders del Team Pro PokerStars per completare l'opera con David Vamplew, vincitore dell'EPT di Londra e 3° al WPT di Venezia vinto da Alessio Isaia (presente pure lui).

Per il Team Pro PokerStars scendono in campo Pier Paolo Fabretti e Salvatore Bonavena a cui tiene compagnia Luca Moschitta del Team Online.

A dare spettacolo sono proprio David Vamplew che nel corso del quarto livello trova un triple up magico col colore contro top two di Hallaert e set di Sorrentino che lo fanno volare nella top five momentanea e Salvatore Bonavena che dopo il solito avvio sornione centra un 1-2 importante prima di craccare gli assi di Petrilli e prendere la leadership momentanea a quota 67.000 chip per poi crollare nel finale con Liu Xuan Xuan chiudere la giornata a 13.200 chip.

Manuel Kovsca R DSC_0791.jpg

Litterio Pirrotta, 93.775 e David Vamplew 69.950, ottime prove al Day 1B

Manuel Kovsca R DSC_0781.jpg

Salvatore Bonavena, imprevedibile crollo finale nel Day 1B

Anche Luca Moschitta muove be le sue pedine raddoppiando con un cooler (A-A contro K-K di De Lucia), ma poi salendo progressivamente con belle giocate. Alla fine il catanese porta a termine la giornata a quota 65.200 gettoni.

Manuel Kovsca R DSC_0747.jpg

Luca Moschitta, altra prova convincente

Del Team Pro PokerStars quello che soffre più a lungo è Pier Paolo Fabretti che fa un filo di altalena per poi arrendersi amaramente nel corso del penultimo livello di giornata.

Manuel Kovsca R DSC_0560.jpg

Momento negativo per il forte Pier Paolo Fabretti

A mettersi in luce sin da subito è Federico Butteroni che raddoppia subito nel corso delle prime fasi di torneo, poi incrementa leggermente e, infine, chiude scala contro set di assi del "toro" Serenelli che gli regala chip e leadership momentanea. Butteroni alla fine chiude come migliore degli azzurri con 95.625 gettoni.

Manuel Kovsca R DSC_0753.jpg

Federico Butteroni, miglior azzurro di giornata

Alla fine della giornata meritano una nota di merito anche Gregorio, Petrini e Benelli.

Pasquale Gregorio sale bene, poi prende un duro colpo ma proprio nel finale scala Oreto e chiude a 83.925 chip. Simone Petrini cracca gli assi a Marco Della Monica e chiude a 81.725, mentre Andrea Benelli nel finale elimina prima Alessandro Speranza e poi Cristina Petricola per imbustare in bellezza a 80.400 gettoni.

Manuel Kovsca R DSC_0801.jpg

Pasquale Gregorio, giovane promessa del poker azzurro

Per il gentil sesso difende i colori rosa e si mette in evidenza Laura Tirone che inizia subito con un raddoppio nei primi minuti grazie a una scala pagata in toto dal rivale e poi incrementa man mano finendo a 75.000 gettoni.

Manuel Kovsca R DSC_0768.jpg

Laura Tirone, bella prova per l'azzurra

Tuttavia la migliore di tutte è Liu Xuan Xuan che con un gioco iperchiuso e accorto porta a casa, anche grazie al monster pot con Bonavena, 81.075 chip.

Manuel Kovsca R DSC_0652.jpg

Liu Xuan Xuan, prova solida

Il migliore del day 1B comunque è uno straniero, ovvero il tedesco Philip Benny Brautigam che segna 108.850 e va a riposarsi decisamente col sorriso migliore tra i 94 giocatori rimastio in gara dei 156 partenti.

Manuel Kovsca R DSC_0758.jpg

Philip Benny Brautigam, chipleader del Day 1B

Per maggiori dettagli potete sfogliare il blog ai seguenti link:

Livello 1 e 2 Day 1B
Livello 3 e 4 Day 1B
Livello 5, 6 e 7 Day 1B

Chipcount per il Day 2

Classifica e premi