Maresca chiude in testa il day 2 e fa il vuoto dietro. Oggi il day 3

A inizio day 2 era facilmente pronosticabile che la giornata odierna non sarebbe stata quella giusta per assistere allo scoppio della bolla: così è stato, ma al responso opposto ci siamo andati molto, molto vicini.

I 40 giocatori ITM dovranno aspettare il day 3 per poter tirare un sospiro di sollievo, ma 5 di loro rimarranno a bocca asciutta.

Solo 45 player hanno superato la mannaia del terzo giorno di torneo (il day 2 conclusosi domenica mattina alle 02.35, appunto) sui 191 partenti a inizio giornata.

Il capofila dei magnifici 45 è Geo Maresca che ha imbustato la bellezza di 427.500 chip praticando il suo solito gioco aggressivo e fuori dal comune, denso di splendidi call e giocate a sensazione.

 

R  Manuel Kovsca   DSC_3008.jpg

Il chipleader Geo Maresca

 

Geo Maresca, bolognese di 27 anni, è, a discapito della sua età, uno dei giocatori più conosciuti del circuito e, soprattutto, uno tra coloro che frequentano da maggior tempo i Casinò di tutto il mondo per praticare questo splendido giochino.

Prova maiuscola di alcuni dei rappresentanti di PokerStars e mi riferisco non solo a chi è legato a doppio filo con la picca rossa, ma anche ai giocatori che occasionalmente portano la prestigiosa patch della room più amata del pianeta, i qualificati online.

Christian Favale, Team PokerStars.it Online, aveva cominciato da chipleader questo day 2, ma dopo frequentissimi alti e bassi, chiude a quota 177.000, poco più di quanto aveva chiuso ieri al day 1B.

 

R  Manuel Kovsca DSC_2697.jpg

Favale, dopo un day 1 splendido, ha tenuto al day 2

 

Favale ha sempre avuto al tavolo altri giocatori di PokerStars.it, a cominciare da Luca Pagano, Team PRO PokerStars.it, eliminato verso metà giornata quando pushava al flop con up and down straight draw, trovando il call del suo avversario con mid pair che reggeva fino al river.

R  Manuel Kovsca DSC_2710.jpg

Luca Pagano, Team PRO PokerStars.it

Molto bene anche Luca Moschitta, dotato di una pazienza e una calma veramente notevole, non ha perso la testa nei momenti difficili in cui sembrava essere condannato ad una prematura eliminazione e ha trovato gli spot migliori per rimanere in gara. Il rappresentante del Team Online ha chiuso la sua fatica a quota 70.500, ci riproverà domani.

R Manuel Kovsca  DSC_2813.jpg

Luca Moschitta, la calma è la virtù dei forti

L'intramontabile Salvatore Bonavena si tiene a galla, ma domani pomeriggio gli serve un miracolo per risalire la china dai 45.000 coi quali ha concluso il day 2; sappiamo che nelle corde di "Mr EPT" vi è la possibilità di condurre in porto un nuovo ITM, ma tutto dipenderà dall'esito delle sue prime mani.

R  Manuel Kovsca   DSC_3024.jpg

Salvatore Bonavena, deve sfoderare una gran prestazione per entrare ITM

Buonissima anche la prestazione dei qualificati online su PokerStars.it, ecco il count di quelli ancora in gara; nella colonna di sinistra trovate la loro posizione:

4 BISCARDI DAVIDE ITALIA 267500 Pokerstars
11 DE LUCA ALBERTO ITALIA 184500 Pokerstars
12 GALATOLA MICHELE BELGIO 119500 Pokerstars
15 RIDOLFI FILIPPO ITALIA 249000 Pokerstars
23 GIUDICE SEBASTIANO ITALIA 180000 Pokerstars
27 ZAWADZKI MIKOLAJ POLONIA 105500 Pokerstars
30 FISCHER LUDOVIT SLOVACCHIA 72000 Pokerstars
34 BRACO PASQUALE ITALIA 178500 Pokerstars
36 MORINI SANDRO ITALIA 47000 Pokerstars

L'appuntamento con il nostro Blog è oggi alle 14.00, quando i 45 left incroceranno di nuovo le lame per raggiungere prima i premi (asticella fissata a 40 giocatori rimasti) e provare poco dopo a raggiungere il tavolo finale.

Il chipcount totale