Giornata interessante in quel di Nova Gorica col Day 2 del Main Event IPT.

Dopo le fatiche dei primi Day 1A e B si ripresentano ai tavoli in 111 players con intenti di guerra per andare a shippare questa tappa slovena.

Il primo livello di giornata illude con l'uscita repentina di una ventina di giocatori, ma poi il gioco si fa più duro e le eliminazioni subiscono un drastico rallentamento.

A venire fuori da veri leoni sono alcuni tra i migliori giocatori del panorama azzurro come Mustapha Kanit che prende le redini del torneo a metà giornata, inseguito da due stranieri e da grandi volti come Benelli in grande rimonta, Castelluccio in controllo al tavolo e Marco Leonzio che sembra proseguire la marcia trionfale del Day 1B.

Manuel Kovsca R DSC_1951.jpg

Splendida panoramica della poker room Perla by Manuel Kovsca

Per il Team PokerStars, dopo l'uscita di Francesco Testa, rimane il solo Luca Moschitta, Team online, a difendere la bandiera.

La giornata non è delle migliori con una sequenza di trash card che limitano molto le azioni del catanese che tuttavia riesce a mantenersi a galla e alla fine raggiunge il Day 3 con 154.000 gettoni.

moschitta2_Manuel Kovsca  R DSC_2583.jpg

Luca Moschitta, Team Online PokerStars

Prima della pausa cena il torneo subisce un'accelerazione con molti colpi spettacolari tra cui il poker di kappa di Leonzio che elimina Di Lauro in un monster pot che lo lancia decisamente in vetta.

Tuttavia il percorso verso la vetta è lungo. L'uomo bolla per i premi è Paolo Palmieri che viene eliminato in bolla assieme a Paolo Fantini dai cowboys di Felicetti.

palmieri_Manuel Kovsca R DSC_2512-1.jpg

L'uomo bolla IPT, Paolo Palmieri

Dopo lo scoppio della bolla la giornata si velocizza e si conclude quando salta al 25° posto Enzo Pin che da short manda con A-8 trovando un muro contro gli assi rossi di Castelluccio.

 pin_Manuel Kovsca R DSC_2592.jpg

Enzo Pin, 25°, manca il Day 3 all'IPT di Nova Gorica

Alla fine del Day 2 il chipleader assoluto è ancora Marco Leonzio che in extremis raddoppia su Oleksii Kovalchuk, già braccialetto WSOP, che con un rush finale imponente era saliton vetta. La mano chiave arriva con il trips sul flop dell'azzurro contro il draw nut del rivale ucraino che mette tutto ma non trova aiuti dal board.

Marco Leonzio chiude davanti a tutti con 873.000 gettoni.

 kovalchuk_Manuel Kovsca R DSC_2587.jpg

Kovalchuk, grande prova all'IPT di Nova Gorica

 leonzio2_chipleader_Manuel Kovsca R DSC_2594.jpg

Marco Leonzio, ancora chipleader all'IPT di Nova Gorica

Per maggiori dettagli potete sfogliare il blog ai seguenti link:

Livello 10 e 11
Livello 12 e 13
Livello 14 e 15
Livello 16 e 17

Chipcount per il Day 3

Classifica e Premi