L'esordio della nuova stagione Italian poker Tour non è dei migliori con un'affluenza sotto le previsioni che fa segnare un 48 a tabellone con nomi comunque di tutto rispetto.

Il primo a salutare in fretta l'evento è Ciro Calabrese vittima di un trip di kappa contro la scala di Stefano Lu che prende subito una leadership decisa.

Stefano "stefa27" Puccilli diverte il tavolo con azioni continue e qualche alto e basso che però gli valgono molti piatti e un buon incremento, mentre agli altri tavoli mettono in luce le proprie qualità Sergio Castelluccio, Marco Figuccia e Claudio Pagano.

Manuel Kovsca R DSC_8204.jpg

Marco Figuccia e uno sfortunato Antonio Failla

Antonio Failla non trova spazio nell'evento e saluta mestamente.

Francesco Testa "DAJERGAS", vincitore del primo Dream Job e ora Team PokerStars per 12 mesi, non riesce a prendere mai il ritmo giusto e, a causa di un hero call con Asso high di un rivale che paga su tutte le strade, porta a casa la fine giornata con 14.000 gettoni.

Manuel Kovsca R DSC_8076.jpg

Francesco DAJERGAS Testa in action all'IPT 3 di Malta

La presenza ridotta di players spinge la direzione di torneo a ridurre a 5 i livelli per questo Day 1A maltese e così, alla fine della giornata, crolla Castelluccio contro Vasta e sale bene Alfonso Amendola che con Q-Q secca Marcucci con A-Q e vola chipleader con 75.000 gettoni.

Manuel Kovsca R DSC_8270.jpg

Alfonso Amendola, chipleader all'IPT 3 di Malta

Tra i protagonisti della famiglia PokerStars, rimangono in corsa Stefano "stefa27" Puccilli con 59.600, Claudio "clapagano" Pagano con 38.375, Marco "cekinthedark" Esposito con 26.175, Domenico "domingo32" iannone con 27.550, Alessandro Alexctprimo2 Furneri con 17.050 e Marcello "tatanka71" Caponnetto con 30.600 gettoni.

Per maggiori dettagli potete sfogliare il blog ai seguenti link:

Livello 1 e 2 Day1A
Livello 3, 4 e 5 DayA

Chipcount Day 1A


Fonte:www.pokerstarsblog.it