javascriptNotEnabled
Home / Video /

I 7 consigli da tenere a mente per battere i microlimiti (parte 1)

I microlimiti sono sempre la prima sfida da affrontare per un aspirante giocatore di poker. Se alcune persone riescono a superarli molto rapidamente, altri possono rimanere intrappolati in questa "giungla" per molto tempo - se non per sempre. In questo articolo vi daremo 7 consigli per aumentare le possibilità di battere i microlimiti e salire di livello.
 
1 - Bankroll Management
Gestire bene il proprio bankroll è la prima e più importante regola da seguire. Una buona gestione del proprio bankroll è fondamentale per chi vuole prendere il poker seriamente.
Ovviamente non c'è una regola universale per un buon bankroll management: per alcuni giocatori saranno sufficienti 20 buy in per tentare il level up, mentre per altri 50 buy in sono un'opzione decisamente migliore.
Dovete essere in grado di capire come gestire il vostro bankroll, basandovi su questi due concetti: sicurezza di sé e skill. Se siete abbastanza sicuri di voi, ed avete delle buone skill (attenzione: non limitatevi a pensare di avere buone skill, ma provatelo!), allora potrete tenere una gestione del bankroll un po' più aggressiva. Assicuratevi, in ogni caso, di non temere un eventuale level down se le cose non dovessero andare come vi aspettate. Il level down non è una vergogna, ma una componente naturale del gioco.

 
2 - Selezione del tavoli
Scegliere i giusti tavoli ai quali sedersi è importante, anche ai livelli più bassi. Una buona selezione dei tavoli vi permetterà di aumentare il vostro win rate considerevolmente; inoltre, inizierete ad abituarvi a questa pratica per quando ne avrete più bisogno - ovvero ai livelli più alti.
Ovviamente, la selezione dei tavoli è più difficile, quando non conoscete i vostri avversari. Per ovviare a questo problema, provate a prendere quante più note possibile. Non avete bisogno di essere estremamente accurati - note come "LAG", "Nitty" o "Buon giocatore" andranno bene all'inizio, nell'attesa di studiare meglio questi avversari ed avere informazioni più precise.
Ad esempio, dovreste provare ad evitare giocatori molto aggressivi alla vostra sinistra (è infinitamente meglio averli alla propria destra) e tavoli con due o più regular.

3 - Lavorate sul vostro gioco
Studiare, rivedere le proprie mani, postare sui forum, guardare video ecc. sono parti fondamentali dell'apprendimento di un giocatore. Se volete battere i microlimiti, dovete essere un passo avanti ai vostri avversari, e non limitarvi a pensare che siete stati sfortunati quando perdete. Potete iniziare studiando le situazioni nelle quali perdete più soldi.
Per battere i microlimiti non serve una conoscenza di concetti avanzati, vi basterà soltanto aver appreso bene le basi del gioco.
 
Marcello Papa
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso