Il poker online diventa ogni giorno più duro. La competizione è spietata. Per tenermi in allenamento ho trovato utile ripassare gli aspetti essenziali di questo gioco, cose alle quali la maggior parte delle persone non pensa molto, ma che rappresentano le basi per giocare il poker migliore. 

Henrique-Pinho_2013-PCA-Main-Event_Day1A_Giron_8JG5097-1804.jpg
Primo: zero distrazioni mentre si gioca. Lo so che non è sempre possibile, ma se sei concentrato al 100% puoi ridurre al massimo gli errori, minimizzandone il costo in termini economici. Le mie distrazioni maggiori sono la TV, Facebook e Skype. Quando gioco cerco di estraniarmi, concentrandomi solo sulla partita.

Secondo: giocare un numero di tavoli proporzionale alle tue capacità. Molte persone tentano di passare da uno a dieci tavoli nell'arco di una sessione di gioco. Nulla di più sbagliato. Se oggi giochi solo su un tavolo, nell'arco di una settimana puoi passare a due. Mentre se oggi ne giochi due, la prossima settimana puoi passare a tre o quattro.

Se giochi troppi tavoli contemporaneamente, non darai il massimo. Ricordo ancora una domenica quando mi trovai impegnato in 25 tavoli. C'erano troppe finestre da gestire e persi il controllo. E' stata sufficiente una piccola distrazione per mettermi in sit out in due tornei prima ancora che me ne accorgessi. Non fui soddisfatto della mia performance quella domenica.

Cerca di capire chi sono gli avversari più temibili. Se t'imbatti in un player che gioca davvero bene e vuoi scoprire qual è il suo segreto, seguilo online. Probabilmente ha postato qualcosa in qualche forum o blog. Leggi cosa ha scritto e sfrutta la sua analisi per migliorare il tuo gioco quando lo sfidi. Mi sono confrontato con alcuni player giocando il mio poker migliore grazie a quello che avevo letto su di loro. Se qualcuno decide di conoscermi davvero bene, capirà il mio modo di giocare. È più facile di quanto non possa sembrare.

Le informazioni che PokerStars ti mette a disposizione sul client sono davvero utili. Molto spesso capita di giocare contro uno stesso player più volte, questo accade perché i regular sono presenti in molti tornei. Cerca di acquisire quante più informazioni puoi su di loro, e dividile in categorie. Sono sicuro che il 95% dei giocatori più forti hanno un profilo degli altri player.

Quando ho iniziato a giocare, sei o sette anni fa, non c'erano molte informazioni disponibili sul web relative avversari. Ero una sorta di selfmade poker player, praticamente un autodidatta. Adesso non consiglierei a nessuno di fare lo stesso. Sfruttando i dati disponibili sulla rete potrai migliorare molto più rapidamente. Se vuoi valorizzare il tuo gioco, puoi anche dedicarti a delle letture, ormai ve ne sono adatte a ogni livello, o guardare i video dei player più forti.

Anche se sei un giocatore vincente non puoi permetterti di trascurare il tuo allenamento quotidiano. Non smettere mai di giocare, e non pensare d'essere il miglior giocatore della terra solo perché hai vinto qualche torneo, e t'illudi di poter battere chiunque. Il prossimo anno non potresti essere capace di fare altrettanto, ricordati che il poker online è in costante evoluzione. Cerca quindi di migliorare il tuo gioco ogni giorno. Inizia ripassando gli espetti essenziali. Riparti da qui.


Henrique Pinho è membro del Team PokerStars Pro