javascriptNotEnabled
Home / Video /

Giocare KK (pt 5)

 
3) Reagire ad un aggressione
Quando veniamo rilanciati al flop, ci troviamo in una situazione non particolarmente gradevole. Con un'overpair e contro un loose passive, dobbiamo esaminare attentamente il flop. E' possibile che abbia doppia coppia? Ricordiamo che ci sono molte 1gap e 2gap connectors nel suo range di call preflop. Potrebbe benissimo essere in flush mining con J8s e trovare top two con un flop J82 – se accade, generalmente punta molto e prova ad arrivare subito allo showdown. Moltissimi loose passive chiamano molto preflop per overbet-pushare al flop quando legano un punto molto forte. Quindi, dobbiamo esaminare attentamente il board.

I giocatori loose tenderanno a rilanciare le loro top pair o i progetti di colore, quindi non dobbiamo subito passare appena vediamo resistenza da parte di un giocatore LAG. Possiamo chiamare in questa situazione, perché l'equity ci dice che siamo favoriti contro il range di un LAG, quindi possiamo pensaredi rimanere nella mano su board suited ma poco coordinati, dove è molto improbabile che il nostro avversario abbiafloppato doppia coppia. Ricordiamo anche che questo tipo di giocatori qualche volta avrà un set. Se in queste situazioni giochiamo con cautela, passando i board peggiori e rimanendo in quelli migliori, potremo vedere un buon profit, quando subiamo un raise.

Contro il raise di un TAG od un LAG, potremmo trovarci contro, indifferentemente, un bluff o un set. Se il flop è basso, c'è anche la possibilità che abbia un'overpair minore della nostra. Questi sono gli spot peggiori dove metterle tutte, perché generalmente i nostri avversari passeranno i bluff e chiameranno la maggior parte delle volte stando sopra con un set.

Su un flop con l'A è preferibile lasciare la mano contro l'aggressione di un giocatore loose passive. Qualche volta verremo bluffati, ma perché dare valore ad una mano come A5 contro di noi? Mancherà il flop la maggior parte delle volte, quindi perché tornargli tutto il denaro che vinciamo, anche con gli interessi, quelle volte che lega? Al contrario, puntiamo quando riceviamo soltanto un call su un flop con l'A, perché potrebbe seguire con qualsiasi altra cosa.

 
4) Giocare dopo il flop
Generalmente, dovremmo puntare finché non veniamo aggrediti. E' molto generalizzata, ma questa è generalmente la linea da seguire. Se c'è la possibilità di un progetto, bet/foldiamo o check/calliamo, o facciamo qualsiasi cosa per non ingrandire troppo il piatto. Ricordiamo SEMPRE di esaminare tutte le street per capire se hittano il kicker del nostro avversario loose passive. Ciò vuol dire che ci saranno molte carte che potenzialmente "soddisfano" questo requisito, e dobbiamo stare molto attenti ad un loose passive che ci aggredisce nelle street successive al flop. Ricordiamo il teorema di Baluga: rivalutiamo sempre la nostra top pair od overpair se subiamo un raise al turn. Passare, la maggior parte delle volte, andrà bene.
Non dimentichiamo di pensare attentamente al range del nostro avversario al river. Quando può avere mani con le quali fare call, dovremmo generalmente puntare, anche se qualche volta ci troveremo contro un draw chiuso. Ma quando nel suo range c'è un possibile progetto non chiuso, possiamo pensare di checkare per indurlo al bluff.

 
5) Quando il board è molto brutto
Su questo caso faremo solo un esempio: su un board come la nostra mano non vale quasi nulla, contro il range di un loose passive. Non dobbiamo essere calling station e dovremmo preferire foldare in spot come questi. Facciamo bluff catching solo quando abbiamo delle read sul nostro avversario.

 
Tratto dal forum twoplustwo
Tradotto da Marcellus88

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso