javascriptNotEnabled
Home / Video /

Giocare AK su un flop basso (parte 1)

Premettiamo che si tratta di una situazione molto specifica perché stiamo già parlando di un'azione postflop, e prima di spiegare cosa è meglio fare in una situazione del genere, dobbiamo cercare di capire la tipologia di avversario che ci troviamo ad affrontare ed il suo comportamento preflop.
 
Definire un piano preflop
Prima di giocare qualsiasi mano, dobbiamo sempre avere un piano di azione in mente. In questo caso specifico, molte delle nostre risposte arriveranno dall'analisi del comportamento che il nostro avversario ha tenuto nel preflop. Per il momento non ci preoccuperemo della posizione, perché l'analisi dell'avversario è di gran lunga più importante.
 
La prima cosa su cui soffermare la nostra attenzione è il calling range preflop del nostro avversario. Analizzando questo dato, riusciremo a capire quanto spesso può legare un flop basso. Immaginiamo due giocatori differenti, uno che ha un calling range del 20% ed uno del 6%, su un flop basso:
 
Flop:
Giocatore 20%: 99-22, AQs- A3s, KTs+, QTs+, JTs, AQo-A6o, KTo+, QTo+, JTo
Giocatore 6%: TT-22,AQs- AJs,KQs,QJs,KQo

 
Osservando queste prime informazioni, possiamo notare come il giocatore che difende chiamando il 6% avrà una buona mano al flop molto più spesso del giocatore che difende il 20% (ovviamente, abbiamo tolto dal range tutte le mani che quasi sicuramente andranno a 3bettare, come JJ+, AK ecc.) Così, giunti al flop, abbiamo già una preziosa informazione. Ma ciò non significa che dobbiamo sempre arrenderci contro il giocatore che chiama col 6% del range, e continuare sempre contro quello che chiama col 20%, ma si tratta semplicemente di un primo passo per comprendere meglio le loro possibili azioni.
 
La seconda cosa da tenere sotto controllo è il Fold to cbet. Prendiamo in considerazione gli stessi avversari, aggiustando i loro range con l'informazione del Fold to cbet:
 
Giocatore 20% : 50% Fold to C-Bet
Giocatore 6% : 50% Fold to C-Bet
Flop: 2s 5h 8c
 
Il Giocatore 20% continuerà con il 10% del suo range, mentre il Giocatore 6% continuerà con il 3%.
Cosa significa tutto ciò? Lo andremo a spiegare nella seconda parte dell'articolo, analizzando un po' la matematica delle varie situazioni.
 
Marcellus88
 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso