javascriptNotEnabled
Home / Video /

Giocare AK (pt 4)


Situazioni particolari

Apriamo con AK e veniamo ri-raisati. Abbiamo differenti opzioni e dobbiamo 4bettare, chiamare o foldare in base a stack, posizione, statistiche ecc...Tutte cose che usiamo per leggere le mani avversarie.
 
Uno short-stacker ( SSer, un avversario che gioca seguendo la strategia short-stack) apre e noi abbiamo AK. Se non è uno SSer nitty (molto chiuso) su un buon campione di mani, sarebbe una buona idea 3bettarlo e cercae di andare all-in preflop. Abbiamo blocker (gli togliamo possibili combinazioni) di KK+, e la maggior parte delle volte siamo in coin flip o ci troviamo avanti al suo range. Stessa cosa se noi apriamo e l'avversario va all-in: chiamate in 100% delle volte se non è un super-nitty.
 
Un nitty apre da UTG e noi abbiamo AK nei blinds. Poker vuol dire cercare di prendere tutti gli spot profittevoli. Non sto dicendo che queso non è uno di quelli, ma non lamentatevi quando 3bettate il più tight dei range dell'avversario più tight e dobbiamo foldare con TPTK (top pair top kicker).
  
Pensiamo di voler flattare (entrare in gioco solo chiamando, senza rilanciare) AK. Forse vorreste una discussione un po' più lunga su questo concetto, ma secondo me non è mai una buona scelta flattare AK. Guardiamo il range dell'avversario e cerchiamo di capire se una 3bet è profittevole. Flattare ci costringerà a legare una coppia, e l'avversario farà una c-bet che ci costringerà troppe volte a passare la mano migliore.
 
Apriamo con AK da UTG e riceviamo molti call. Non bluffiamo. Se leghiamo una coppia, studiamo un piano prima di puntare, cercando di capire chi possiamo stackare (a chi possiamo togliere tutto lo stack) ed a chi no.
 
Floppiamo una coppia (o possiamo mostrare di averla legata su un flop come Q74r) su un board dry e veniamo check/raisati. Teniamo sempre in mente: range preflop, range con il quale il nostro avversario continua a giocare ed il nostro piano per la mano. Contro la maggior parte degli avversari non possiamo chiamare un check/raise al flop con una coppia e senza progetti per rivalutare al turn. Sicuramente ci sono degli avversari, nel gioco di oggi che check/raisano in bluff e poi si arrendono. Ricordiamo che molti dei nostri avversari: a) non bluffano così spesso come crediamo; b) trasfomano in bluff mani con valore di showdown (come TT su flop Qxx, per esempio*); c) vanno più spesso al check/call che al check/raise quando hanno una mano non molto buona (vd esempio* sopra).
 
Entriamo in un piatto tribettato ed il board non è Qxx/Kxx/Axx. Check/foldiamo se hanno un range composto per la maggior parte da pocket pairs, bet/foldiamo se hanno un range ampio. Oppure, il nostro piano potrebbe seguire una logica del genere: "Il board è superdry (come ) e sono pronto a giocare per vincere il piatto. Faccio una bet standard di ½ pot e continuo ad aggredire se il turn mi da' altre outs. Devo prendere una decisione prima di vedere il turn, basandomi sulle dimensioni degli stack e sul range con il quale l'avversario mi segue. Oppure, se ho un'equity decente, posso check/raisare all-in al turn". Come vedete, il nostro piano deve essere pensato prima, e deve essere interamente basato sull'equity (sia pot equity che fold equity) e sui range (sia quello che rappresentiamo che quello che facciamo all'avversario).
 
In conclusione, giocare AK vuol dire saper leggere le mani, conoscere i range e conoscere l matematica riguardante pot equity e fold equity. AK prende la sua forza dal fatto che possiamo floppare una mano way ahead/way behind (ovvero una mano forte, ma non troppo) dove possiamo valuebettare TPTK praticamente sempre, fino a quando non veniamo rilanciati, ed anche quando non leghiamo, possiamo tranquillamente check/foldare. Sono milioni gli spot dove check/foldare AK è l'opzione migliore. Ma ciò che è più importante è che spero si sia compreso il thinking process di alcuni spot a noi non molto favorevoli e la nostra edge riguardo l'equity non è così ovvia o grande come pensiamo.
  
Tratto dal forum twoplustwo
 
 
 
Tradotto da Marcellus88
 
 
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso