javascriptNotEnabled
Home / Video /

Gerard Piqué: il poker, i suoi compagni di squadra e quella sensazione allo stomaco (parte 1)

È uno dei giocatori di calcio più famosi, ma ha trovato un altro gioco che porta la sua adrenalina oltre i limiti. In un'intervista privata, Gerard Piqué ha parlato del suo amore per il poker e di cosa accade "dietro le quinte" del Camp Nou.
 
 
"Celebrità" è un concetto al quale molti di noi, probabilmente, non riuscirà mai a collegarsi. Prendiamo una persona famosa, completamente a caso; diciamo...Per esempio...Ecco: Gerard Piqué, difensore centrale del Barcellona e della nazionale spagnola.
 
Il suo lavoro è visto ogni settimana, dal vivo, da centinaia di migliaia di persone, e altre milioni possono osservarlo in televisione. Il suo stipendio è di diversi milioni di euro. È sposato con una persona considerata un'eroina da molti. Lui stesso, è considerato un eroe da altrettanti. È costretto ad essere costantemente accompagnato da guardie del corpo, a causa dell'adulazione e dall'amore che riceve dal pubblico.
 
 
Ma c'è qualcosa che collega Gerard Piqué alla maggior parte di coloro che stanno leggendo questo articolo: il suo amore per il poker. Lo gioca pubblicamente, senza obblighi contrattuali. Senza aver paura di essere giudicato dai colleghi. E senza il bisogno che milioni di persone sappiano che lo sta facendo.
 
Se non conoscete i successi di questo uomo, lasciate che ve li esponga brevemente. Gerard Piqué è considerato uno dei difensori più forti degli ultimi 20 anni, forse di tutti i tempi. Nato a Barcellona, il 29enne ha una carriera piena di momenti davvero importanti:
 
- Una Premier League e una UEFA Champions League vinti col Manchester United, squadra con la quale ha debuttato nel calcio professionistico, a soli 17 anni
- Sei Liga spagnola e tre Champions League con il Barcellona, squadra nella quale gioca ancora oggi
- Una Coppa del Mondo FIFA ed un Europeo conquistati con la nazionale spagnola.
 
E questi sono solo alcuni dei suoi successi. Ah, ed è sposato con Shakira!
 
Ho avuto la possibilità di parlare con Piqué all'European Poker Tour di Barcellona poche settimane fa, dove è arrivato per giocare il €50.000 Super High Roller. Qui, in una stanza privata, alla quale si accede tramite un ascensore privato, Piqué mi ha parlato con passione, senso dell'umorismo, cortesia e considerazione.
 
 
Ma ho subito capito che non era il suo scenario ideale: se avesse potuto, sarebbe arrivato nella sala da poker della sua città natale senza che nessuno lo notasse, si sarebbe seduto al tavolo ed avrebbe iniziato a giocare contro gli altri giocatori, esattamente come molti di noi fanno ogni giorno sia live che online.
 
Tratto da pokerstarsblog.com
Tradotto da Marcellus88
 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso