Traslocare è sempre difficile, ma adesso è giunta l'ora, e ne è valsa la pena. Io e la mia ragazza stiamo per trasferirci nel nostro nuovo appartamento a Salisburgo, Austria. È una bellissima città e già adoriamo il vicinato. Ci amo passeggiare e ci sono tantissimi ristoranti che apprezziamo molto.

Non solo, dista appena un'ora e mezzo di treno da Monaco, dove sono cresciuto e dove vive la famiglia della mia ragazza. Il nostro appartamento ora è perfetto, ma ha richiesto molto lavoro. Io e la mia ragazza lo stiamo arredando insieme, e diciamo soltanto che rappresenta un grande passo in avanti per me. Quando sono solo mi accontento di poco. Se il mio computer è operativo e i miei quattro monitor sono accesi, sono a posto. Così ho considerato l'arredamento più che altro come un lavoro part-time, mentre la mia ragazza vi si è dedicata a tempo pieno, trasformando un appartamento in una bellissima casa. 

George-Danzer_2013-PCA-Main-Event_Day-3_Giron_8JG6145-11904.jpg
Ci abbiamo messo molto per sistemare la cucina, ma adesso è perfettamente funzionante. Mi piace cucinare, e ovviamente mi sto dando da fare con la birra fatta in casa. Per ora è in cantina, ma una volta che la lavorazione sarà ultimata la porterò di sopra e mi dedicherò ad una nuova produzione di birra.

Passando ad altro, il mio programma è fitto di appuntamenti fino all'estate. Ho intenzione di giocare gli ultimi tre EPT (Berlino, Londra e Monte Carlo). E quando non sarò impegnato con l'EPT, mi dedicherò al poker online. Ancora una volta mi darò da fare per costruire un bankroll da investire tutto nelle World Series of Poker!

Sono molto determinato a vincere un braccialetto WSOP, soprattutto perché ci sono andato così vicino lo scorso anno. È stata la prima volta che sono stato in grado di gestire a pieno il mio bankroll. Così, malgrado la delusione di aver sfiorato la vittoria (per ben due volte), alla fine non sono tornato a casa senza un soldo come le altre volte. È molto importante per me centrare una vittoria alle World Series of Poker. Visto che vivo di poker, non gioco solo per vincere del denaro. Amo la competizione. Adoro conquistare punti e scalare le classifiche. Mi piace vincere trofei, e il braccialetto WSOP è il trofeo definitivo nel poker. 

Il mio programma è giocare quanti più eventi mixed game possibili. Se mi capita di essere eliminato all'inizio di uno di questi, passo a un evento no-limit hold'em. Ma questa è più che altro una exit strategy. Il mio obiettivo principale è vincere un braccialetto in un evento stud o deuce-to-seven. Non sono solo i miei giochi preferiti, ma anche quelli dove credo di avere qualche vantaggio in più.


George Danzer è membro del Team PokerStars Pro