javascriptNotEnabled
Home / Video /

Gaming Business Summit Milano : il mercato dei giochi italiano

 

Milano (Agicops)- Come ogni anno, ieri nella sede del Gruppo Sole24Ore a Milano,  si è tenuto il Gaming Business Summit.
Il convegno dedicato ai giochi pubblici in Italia, dal titolo: "Tra dinamiche di filiera e nuove opportunità. Quali modelli di business di successo nel prossimo triennio", è stato un motivo di incontro fra imprenditori, uomini d'azienda, politici, professionisti del settore e competenti avvocati.

 
Gaming Business Summit Milano:Il mercato dei giochi italiano thumbnail  

L'attenzione si è focalizzata sul presente e futuro dei giochi in Italia e un aspetto più di altri è stato discusso: l'apertura regolamentata del mercato dei giochi. Legati a questo grande tema della normativa in ambito di giochi, ci sono la creazione di nuovi modelli di business con le dinamiche di filiera e i rapporti fra concessionari, distributori e produttori. Tutti aspetti importantissimi per continuare ad avere un mercato vigoroso come il nostro.

Moderatore dell'incontro di Milano è stato Alessandro Plateroti, vicedirettore del quotidiano Sole24Ore e come si evince dal sito di Agicos, per lui è stata una felice scoperta vedere come il mercato dei giochi italiani sia fiorente, pur attraversando ilnostro paese una brutta crisi: " Ho vissuto 15 anni negli Usa vedendo la parabola dei casinò. sostiene Plateroti, con la crisi sono crollati gli introiti delle case da gioco. In Italia il percorso è stato diverso. L'offerta è cresciuta, i giochi e i gusti degli italiani sono cambiati, mettendo da parte ad esempio l'ippica e il totocalcio puntando su gratta e vinci e skill games. Ma è innegabile che il settore prosegua la sua marcia anche in una fase economica non facile".

Dice bene il vicedirettore Plateroti, l'aspetto senza dubbio da valorizzare è che il gioco regolamentato e trasparente diventa una risorsa fondamentale per uno Stato, non dobbiamo dimenticarci che porta nelle casse dell'Erario oltre 8 miliardi di euro ogni anno. Ecco perché ci si augura che lo Stato si prenda cura di questo settore che annovera aziende italiane leader nel mercato internazionale e che offre occupazione.

Concludendo con le sue parole: "Sarà importante, che il Parlamento intervenga anche sulle aliquote fiscali in maniera tale da rendere il settore ancora più performante sia per l'Erario sia per i concessionari autorizzati".

Fontewww.agicops.com

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso