javascriptNotEnabled
Home / Video /

Fondamenti del 6-max per i giocatori dei microlimiti (pt 1)

http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg

Una delle cose più difficili da imparare per un giocatore di 6-max è come giocare TAG in modo corretto. Soprattutto per chi ha effettuato il passaggio dai S&G 9-max al cash-game 6-max, questo tipo di adattamento risulta essere fondamentale, perché un gioco TAG in un full-ring è completamente diverso da un gioco TAG short-handed. Nonostante si parli di concetti anche molto più avanzati, questo è un argomento non troppo discusso, forse anche perché preso per scontato, e così a molti giocatori dei microlimiti mancano le basi. In questo articolo parleremo soltanto delle basi sel 6-max, del gioco preflop in posizione e dell'immagine, senza andare a toccare concetti più avanzati.

Iniziamo parlando proprio della posizione, ed in particolare del BTN. Il motivo per cui questa posizione è così importante nel No Limit è molto semplice: vi da la possibilità di essere gli ultimi a parlare dopo il flop, e quindi garantisce un grandissimo vantaggio sui propri avversari. Ecco perché vi basterà aprire Hold'Em Manager per scoprire immediatamente che BTN e CO siano le posizioni in assoluto più profittevoli dalle quali giocare.
Inoltre, soprattutto da queste posizioni, non dovreste praticamente mai open-limpare. Non fatelo con suited connectors, né con qualsiasi altra cosa. Aprite il gioco rilanciando, piuttosto che con un limp. Prendetevi i blind e passate alla mano successiva. Open-limpare nel 6-max, soprattutto ai microlimiti, è un peccato mortale. NON FATELO.

Per gli amanti delle statistiche, io gioco 22/18, e mi considero un giocatore TAG.

Quando siete sul BTN o sul CO, consideratevi come delle sorte di "guardiani". Siete voi a decidere se gli altri giocatori potranno entrare economicamente in un piatto o meno. Ma pensiamoci: perché far giocare ai nostri avversari un piatto a poco prezzo fuori posizione? Dovete letteralmente abusare del tasto "raise" quando siete in late position. Un buon TAG comprende bene questo concetto. Quando un buon TAG deve parlare e tutti hanno foldato prima di lui, ecco qual è il range che usa per aprire il gioco: tutte le pocket pair, tutte le suited connectors, tutti gli AX suited (e spesso anche tutti quelli offsuited), tutte le broadway e moltissimi gappers.
Il perché di tutto ciò può essere riassunto nei seguenti punti:
  1. Se chi parla dopo di voi folda, avete rubato i bui
  2. Se vi chiamano, giocherete in un piatto rilanciato in posizione, e spesso con una semplice c-bet, anche se non avete legato nulla, riuscirete a portare a casa il piatto
  3. Floppare una monster in un piatto limpato vi farà perdere troppo valore
  4. I vostri avversari saranno più propensi ad andare rotti in un piatto raisato piuttosto che in uno limpato

Ecco un esempio per spiegare meglio questo punto.

NL400, 6 giocatori
BTN: 190€
SB: 911.10€
BB: 466.30€
Hero (UTG): 467.60€
MP: 150€
CO: 400€

Preflop (6€): Hero è UTG con
Hero raise a 14€, MP call, 4 fold
Flop (34€): (2 giocatori)
Hero bet 34€, MP call
Turn (102€): (2 giocatori)
Hero check, MP bet 102€ ed è all-in, Hero call
River (306€): (2 giocatori, 1 all-in)

Hero mostra e vince 306€
MP mucka

Piccola domanda: pensate che, in un limpato, Hero sarebbe riuscito a vincere tutto lo stack dell'avversario?
Spoiler: NO.

 
Tratto dal forum twoplustwo
 
Tradotto da Marcellus88




Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso